Pubblicato il

Beauty routine a prova di Cloro

Qualche piccolo segreto di bellezza per curare pelle e capelli dopo la piscina 

divertimento, colori, piscina, donne
istockphoto.com
In Italia, le piscine igienizzate con l’ozono a basso impatto sono pochissime, e gli amanti del nuoto sono quindi, obbligati a prendere delle precauzioni di vario genere per proteggere la pelle ed i capelli dal cloro, il potente disinfettante presente nelle vasche. Rinaldi, presidente dell’International Hair Research Foundation, ha posto l’accento sulla necessità di tutelare i fruitori delle piscine: “Il cloro presente nell’acqua è estremamente irritante” spiega Rinaldi “è pericoloso soprattutto per le persone con pelle secca o per chi soffre di comuni patologie dell’epidermide”. Inoltre, l’esperto ha sottolineato anche la capacità del cloro di macchiare, e a volte smacchiare, la pelle causando spiacevoli discromie, ovvero alterazioni del colorito della cute. 
 
Ma non solo: sembra che il cloro faccia male anche ai capelli, decolorandone e destrutturandone il fusto. “E’ auspicabile ogni volta che si è fatto un bagno in piscina” ammonisce Rinaldi “sciacquarsi con acqua dolce in modo da asportare i residui di cloro. E’ utile anche, a fine giornata, utilizzare creme idratanti e balsami per capelli per reintegrare ciò che il cloro ci ha sottratto durante la giornata.” Infine, precisa l’esperto: “il residuo di acqua che inevitabilmente si deposita a bordo piscina è il terreno di coltura prediletto da virus e funghi, come verruche ed infezioni”.
 
Ma come proteggere la pelle? Una volta usciti dalla vasca è bene dedicarsi con cura alla doccia: l’acqua non deve essere troppo calda ed il detergente utilizzato deve essere un sapone neutro, meglio ancora se a base di salvia e timo, due piante che vantano effetti antifungini e antibatterici.  Questa operazione permetterà al nostro corpo di riconquistare l’idratazione perduta, tornando elastico e protetto. Inoltre, è bene utilizzare un asciugano morbido, tamponando la pelle senza strofinare per evitare irritazioni. Infine, per reidratare la pelle del viso, una crema ricca e corposa a base di burro di karitè o avocado sembra essere la soluzione ideale. Per il corpo, invece, è più indicato l’utilizzo di un olio emolliente e nutriente. 
 
 

Potrebbe interessarti