Pubblicato il

Piante esotiche: la ‘gemma di Zanzibar’

Si chiama Zamioculcas, ed è una succulenta pianta africana dall’estetica estremamente decorativa

Gemma di Zanzibar
istockphotos
Coltivare piante tropicali in casa non è per forza un’impresa da pollice ultra-verde: alcune, nonostante l’habitat naturale così lontano dalle nostre latitudini, si rivelano forti e resistenti anche se coltivate in vaso in ambienti molto diversi. E’ il caso della Zamioculcas zamilifolia, anche nota come ‘gemma di Zanzibar’, pianta succulenta dall’estetica particolarmente decorativa originaria della Tanzania.
La Zamioculcas è una pianta sempreverde che si caratterizza per i fusti carnosi ed eretti, costellati di foglie dalla forma lanceolata e di un colore verde lucido: ha un aspetto lienare ed elegante, che si sviluppo fino a creare un cespuglio verticaleggiante. Produce fiori simili alle calle, ma è difficile vederli sbocciare se coltivata in appartamento. Nonostante questo, la ‘gemma di Zanzibar’ si rivela un’ottima pianta da gardening domestico, con poche e semplici esigenze da soddisfare, resistente ai parassiti e adattabile a diversi tipi di terreno oltre che di condizione ambientale. L’unico ‘difetto’ per essere una pianta da appartamento è che la sua crescita è lentissima (parliamo di anni, a volte decenni), ed è per questo che i botanici stanno cercando di creare delle varietà cultivar che si sviluppino più facilmente. 
Dunque, di cosa ha bisogno una Zamioculcas coltivata in vaso per vivere bene? Questa pianta gradisce la luce abbondante, ma non diretta; nei mesi caldi può stare all’aperto se si possiede un balcone, mentre in quelli freddi è meglio tenerla in casa, anche se sopporta tranquillamente autunni non particolarmente rigidi (non al di sotto dei 15°). Non occorre annaffiarla spesso, visto la sua natura succulenta: una abbeverata ogni 7 – 10 giorni sarà sufficiente. Infine, per quanto riguarda il terriccio la pianta si adatta bene a diversi tipi, ma uno specifico per piante grasse farà particolarmente al caso vostro e soprattutto ben drenante perché teme molto il marciume radicale. Crescita e fogliame aumentano quando le temperature si alzano, mentre pur essendo sempreverde potrebbe perdere le foglie nei mesi freddi.

Potrebbe interessarti