Pubblicato il

Matt Damon a Davos: ‘Acqua pulita per tutti’

L’attore presente con il progetto Water.org

Matt Damon parla pubblicamente
La Presse

Matt Damon non è solo un attore talentuoso, una figura affermata e seguita dalle masse. Il suo impegno nei confronti della causa ambientalistica rimane indiscusso. Così di recente Damon, 46 anni, è volato a Davos in occasione del World Economic Forum. Lo ha fatto per parlare di risorse pulite per la popolazione in via di sviluppo.

Matt Damon e Water.org

In particolare l’attore è fortemente impegnato nella causa dell’acqua pulita per tutti. L’attore martedì scorso ha utilizzato lo spazio del forum economico per parlare di Water.org, la sua piattaforma charity dedicata a progetti di sviluppo creata insieme al socio Gary White. La piattaforma ha appena siglato un accordo multimilionario con il brand Stella Artois. “Il più povero dei poveri paga più della classe media in molti paesi. Questo perché è totalmente tagliato fuori dalle infrastrutture principali” – ha detto l’attore durante un panel organizzato dal gruppo Anheuser-Busch InBev, multinazionale che detiene molti marchi di birre note come Corona e Stella Artois e in diretta dal World Economic Forum. Water.org sta cercando di mettere insieme circa 55 milioni di dollari.

Matt Damon e il progetto per finanziare le infrastrutture

La somma andrebbe poi sotto forma di micro-prestiti a diverse comunità del mondo. Questi soldi servirebbero per costruire progetti in grado di garantire l’accesso all’acqua pulita in vari paesi in via di sviluppo. Secondo Damon si sarebbe già raggiunta la somma di 11 milioni di dollari. Stella Artois si è già impegnata con la cessione di 4.8 milioni di dollari in 4 anni a Water.org. “L’acqua è il nostro ingrediente principale quindi siamo molto coinvolti nel tema” ha detto Ricardo Tadeu, capo della AB InBev in Africa. La mancanza di accesso diretto all’acqua pulita colpisce soprattutto donne e bambini. Queste categorie di persone impiegano ore per collezionare ogni giorno un po’ di acqua non inquinata. Lo fanno spesso rinunciando ad andare a scuola o a recarsi a lavoro. E Damon pensa con il suo progetto di migliorarne le condizioni di esistenza, sfruttando la popolarità di Hollywood per fare del bene.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag