Pubblicato il

Detergenti fai da te: per pulire basta aprire la dispensa

Piccoli trucchi per preparare efficaci detergenti fai da te con prodotti naturali e facili da reperire. Il rimedio perfetto per far fronte ad ogni imprevisto

detergenti fai da te
ThamKC-istock

Capita a chiunque, dovendo pulire casa, di ritrovarsi all’improvviso senza il detersivo che serve. D’ora in poi, quando accade, non ci si dovrà più preoccupare di come ultimare le faccende domestiche. Dentro la dispensa, infatti, si trovano tantissimi prodotti che combinati tra loro, possono trasformarsi in ottimi detergenti fai da te. Niente più brutte sorprese, dunque, e niente più detersivi dannosi per l’ambiente. Basterà ricorrere i rimedi naturali per avere una casa pulita che brilla come uno specchio. Basta seguire le istruzioni di Good Housekeeping su come creare efficaci detergenti fai da te adatti ad ogni tipo di superficie.

Come creare detergenti fai da te multiuso

Per avere sempre a portata di mano una soluzione adatta ad ogni scopo si possono realizzare detergenti fai da te indicati per tutte le superfici. Se ne possono preparare di profumati e di deodoranti a seconda delle preferenze. Per un detersivo in grado di neutralizzare i cattivi odori si potranno unire 4 cucchiai di bicarbonato di sodio e un litro di acqua calda. Per pulire e godere, allo stesso tempo, di un profumo fresco e piacevole basterà unire una parte di acqua, una di aceto bianco, della scorza di limone e dei rametti di rosmarino. Basterà lasciare in infusione per una settimana e si potrà disporre di un prodotto efficace e naturale con il quale pulire la moquette, i tappeti, smacchiare il bucato, e chi più ne ha più ne metta.

Detersivo ecologico

Come intervenire sulle grandi superfici e il grasso ostinato

Pavimenti e vetri sono l’incubo di chiunque si dedichi alle pulizie domestiche. Specialmente per chi possiede eleganti pavimenti in marmo. Per pulirli a fondo senza rovinarli si può realizzare un detergente specifico. Basterà mescolare una o due gocce di detergente per piatti senza profumazione agli agrumi in due tazze di acqua calda. Per far brillare i vetri, invece, nelle due tazze di acqua si potrà far sciogliere mezza tazza di aceto bianco o di cidro. In alcuni casi, invece, puà rivelarsi utile disporre di uno sgrassatore efficace e delicato allo stesso tempo. Basterà riempire un contnitore da un gallone con mezza tazza di ammoniaca ed il resto di acqua.

Rimedi per piccole superfici tutti da provare

Ma una casa non è fatta soltanto di grandi superici. Ci sono alcune zone che, sebbene presentino un ingombro minimo, riescono a saltare ubito all’occhio. Specialmente quando sono macchiate. Per pulire, ad esempio, pomelli e accessori per il bagno in ottone, si potrà preparare un detergente fai da te. Basterà unire aceto bianco o succo di limone e sale da tavola. Un’altra piccola cosa a cui smebra impossivile non fare caso, sono gli anelli bianchi formati dall’acqua. Per eliminarli è sufficiente creare una crema specifica con dentifricio (non gel) e bicarbonaot. Per distogliere,infine, l’attenzione dalla macchie sugli abiti si potrà preparare uno smacchiatore per tessuti. Si dovranno un gallone di acqua calda,  una tazza di detersivo per lavastoviglie in polvere e una tazza di candeggina di cloro liquido normale, non ultra o concentrato

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie CasaTag