Pubblicato il

Mangiare avocado per star bene. Ma con moderazione

Secondo medici e nutrizionisti mangiare avocado presenta, allo stesso tempo, benefici e controindicazioni. Ecco quali e perchè

mangiare avocado
ChesiireCat-istock

Se c’è un frutto che, negli utlimi anni, ha conosciuto una grande fortuna ad ogni latitudine è l’avocado. E la sua dolcezza, la cremosità e la versatilità che lo rendono un ingrediente ideale per tantissimi tipi di ricette gustose sono soltanto alcuni dei motivi del suo successo. Le sue virtù benefiche lo rendono, inoltre, un alimento particolarmente apprezzato da chi desidera mantenere un’alimentazione equilibrata. Eppure, nonostante le ricche proprietà nutrizionali, gli esperti consigliano un consumo moderato di questo frutto così gustoso e ricco di virtù. Il Daily Mail ha riportato le dichiarazioni di alcuni di essi fornendo dei buoni motivi per non mangiare avocado in quantità eccessive.

Buoni motivi per mangiare avocado…

Se l’avocado viene, sostanzialmente, considerato un frutto benefico è per il suo elevato apporto di sostanze nutritive. Innanzitutto si tratta di un alimento ricco di fibre, di potassio e di vitamina C. Vanta, inoltre, un elevato contenuto di grassi sani più salutari di quelli di origine animali. In particolare, questi grassi riducono i livelli di colesterolo e favoriscono l’assorbimento delle preziose sostanze nutritive presenti negli altri alimenti che consumiamo. Specialmente le vitamine A, D, E e K. Mangiare avocado permetterà, ad esempio, di assorbire con più facilità il carotene contenuto nelle carote. La sua consistenza ed il suo sapore contribuiscono, inoltre, a provare più rapidamente una sensazione di sazietà e di soddisfazione.

Avocado addio depressione

…e buoni motivi per ridurne il consumo

Se, quindi, l’avocado è così ricco di virtù per quale motivo medici e nutrizionisti come Tammy Lakatos-Shames e Andrew Freeman ne consigliano un consumo moderato? Innanzitutto perchè si tratta di un frutto molto calorico. Basti pensare che un solo frutto fornisce l’apporto calorico di ben 300 calorie circa. Per una donna piccolina di statura che cerca di perdere peso, la quale necessita dell’assunzione giornaliera di non più di 1.200 calorie, un solo avocado costituisce ben un quarto del fabbisogno calorico quotidiano. Gli stessi benefici garantiti dal consumo di avocado si possono ottenere con altri alimenti meno calorici. O, comunque, mangiando soltanto una parte del frutto. Un quinto di avocado, corrispondente a circa 30 grammi, potrebbe essere la dose giusta. Ma non è finita, perchè cardiologi come il dott. Andrew Freeman ne sconsigliano del tutto il consumo a chi soffre soffre di malattie cardiache.

 

 

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag