Pubblicato il

Patente di guida, gli esami non finiscono mai

Patente. Cosa succederebbe se si provasse a ripetere l’esame di teoria a distanza di qualche anno?

patente
©iStockphoto

Per gli italiani, soprattutto quelli alle soglie della maggiore età, prendere la patente corrisponde al primo passo verso la conquista dell’autonomia. Perché forse non tutti possono permettersi un auto, ma ottenere il permesso per guidarne una è un traguardo imprescindibile. Il 95 per cento dei nostri connazionali, di età compresa tra i 18 e i 74 anni, è in possesso della patente B. Ma cosa succederebbe se si provasse a ripetere l’esame di teoria a distanza di qualche anno? Riusciremmo ugualmente a ottenere il fatidico permesso di guida?

Patente, molti italiani ripeterebbero l’esame

A rispondere alla domanda ci ha provato il #MakTestDrive, un social contest che ha coinvolto circa 4 milioni di italiani. La ricerca ha messo a nudo le conoscenze sulla guida, sulla sicurezza e sui segnali stradali invitando i partecipanti a rispondere a quattro domande.  Hanno raccolto la sfida quasi 6500 utenti di Facebook, ma il risultato non è stato confortante. Solo il 52,5% dei partecipanti ha superato infatti il mini test somministrato da Mak, azienda leader nei cerchi in lega e nei sistemi di controllo pressione. Le maggiori lacune si sono riscontrate in tema di conosce zen di base. La domanda su cosa influisce nello spazio d’arresto in fase di frenata è stata quella più ostica. Solo il 27,3% del campione ha infatti risposto in modo corretto. Piuttosto male anche il quesito sui cartelli stradali che indicano l’obbligo di svolta. Una risposta su due si è rivelata sbagliata.

LEGGI ANCHE: cerchi in lega, i prodotti per la pulizia

Gli intervistati da Mak hanno invece risposto in modo positivo in fatto di ruote. Merito di un target opportunamente profilato – i partecipanti erano evidentemente appassionati del settore – e di una buona conoscenza del prodotto. L’86,5 % ha correttamente indicato che uno pneumatico più largo migliora l’aderenza e di conseguenza la sicurezza di guida. Mentre una percentuale di poco più bassa (84,7%) ha dimostrato di saper riconoscere la spia del TPMS. Il Tyre Pressure Monitoring System – il sistema di monitoraggio per la pressione delle gomme – è ormai di serie sulla maggior parte delle auto. 

285,07€
disponibile
4 nuovo da 284,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 24 Settembre 2019 19:48
Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie PeopleTag