Pubblicato il

Dalla barba alla ceretta: italiani sempre più narcisi

Taglio dei capelli, rasatura e massaggi sono tra i servizi più prenotati dall’universo maschile

Vanità maschile
Courtesy of©Nastasic/iStock

La bellezza non è che una promessa di felicità”, disse Stendhal. Tutti la inseguono, uomini compresi. Sono lontani i tempi in cui era solo il gentil sesso a impiegare il tempo libero tra parrucchiere ed estetista. L’interesse per il proprio aspetto non è più una prerogativa femminile. Aumentano gli indirizzi dedicati alla vanità maschile, veri paradisi del benessere dove rifugiarsi dopo una lunga riunione in ufficio o una sessione intensa in palestra. A rivelarlo è stata una ricerca condotta da Uala, sito e app leader nel Sud Europa dedicato al mondo beauty che, per la prima volta, ha analizzato e comparato le prenotazioni al maschile che arrivano da quattro differenti Paesi, ovvero Italia, Francia, Grecia e Spagna.

Italiani più vanitosi

Negli ultimi anni c’è stato un incremento a doppia cifra rispetto al 2017 per quel che concerne le coccole di bellezza, sinonimo di un interesse crescente per la cura della persona e il culto del corpo. In Francia si è registrato un picco di prenotazioni da parte di uomini con un aumento del 43%. Risultati importanti anche quelli che provengono dalla Grecia (+33%), dall’Italia (+23%) e dalla Spagna (+19%).

Quali i servizi più prenotati? A quanto pare i connazionali alla barba fatta in casa preferiscono quella in salone. Amano sottoporsi a quello che è, a tutti gli effetti, un vero e proprio rituale di bellezza, un momento di relax che vogliono godersi senza fretta. Tra panni caldi e oli ristrutturanti, massaggi e creme idratanti, per nulla al mondo rinuncerebbero a qualche coccola dal barbiere.

Dalla barba alla depilazione, cosa vogliono gli uomini

Grande attenzione, oltre che per il viso, anche per il corpo. Se la depilazione perde appeal, non si può dire lo stesso per i massaggi, sempre molto graditi. Spostandosi in Francia ad avere la meglio è la tinta ai capelli. In Spagna e in Grecia, invece, la ceretta continua a occupare un posto di rilievo. Il focus? I primi, a quanto pare, sono maggiormente interessati a depilare zone quali petto e spalle e a definire le sopracciglia. I secondi, invece, si concentrano soprattutto su braccia e mani.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag