Pubblicato il

Come preparare un’ottima pizza senza lievito

La ricetta del mastro fornaio per deliziosi impasti salati da farcire a piacere

pizza

È sempre tempo di rallegrare la tavola con le buone ricette della tradizione italiana. E se il lievito manca, ciò non vuol dire che bisogna rinunciare a preparare ottime pietanze anche senza. Come una deliziosa pizza da guarnire secondo i propri gusti. Tutte rigorosamente senza lievito. Come fare ce lo spiega un maestro panificatore, Michele Intrieri, dell’azienda Molino Bruno. Per realizzare una pizza senza lievito con una tecnica semplicissima ma efficace basterà seguire le sue indicazioni, passo passo. Per prima cosa bisogna procedere alla “gelatinizzazione” degli amidi. Non fatevi spaventare dalla parola. Si tratta di creare un gel a base di farina e acqua bollente che permetterà di attivare al massimo l’attività enzimatica e riuscire così a sfruttare velocemente i lieviti selvaggi presenti nella farina, nell’acqua e nell’aria. Ovviamente non otterremo un impasto molto gonfio, come accade con il lievito industriale, ma sarà comunque buono per realizzare una pizza fragrante e gustosa.

La preparazione

Portare quasi a bollore 400 gr di acqua e miscelarla rapidamente a 200 gr di farina tipo 1 . Avrà una consistenza come una pasta choux . Lasciamo raffreddare il gel per un paio d’ore e uniamo ad esso: 800 gr di farina tipo 1, 22 gr di sale, 350 /400 gr di acqua a 28 gradi, 20 gr di olio evo. Impastiamo tutto e formiamo una palla ela lasciamo riposare per 1 ora .

Trascorsa l’ora formiamo le pagnotte dal peso desiderato e le lasciamo lievitare nel forno con la luce accesa per 24 ore. Passato questo tempo saranno pronte e potremo stenderle in teglia. Diamo un riposo di un’altra ora e inforniamo a temperatura massima (solitamente nei forni casalinghi 250 gradi) per i primi 10 minuti sulla parte inferiore del forno e per i restanti 5 al centro.

Senza lievito anche la focaccia

 

Per chi preferisce preparare una deliziosa focaccia senza lievito, la prima fase è identica a quella della preparazione della pizza. Quindi: portare quasi a bollore 400 gr di acqua e miscelarla rapidamente a 200 gr di farina 00. Lasciare raffreddare il gel per un paio d’ore e unire ad esso 800 gr di farina tipo 00, 20gr di sale, 350 gr di acqua a 28 gradi, 50 gr di olio evo.
Impastare tutto e formare una palla che dovrà riposare per 1 ora. Trascorsa l’ora, formare delle pagnotte dal peso desiderato e lasciarle lievitare nel forno, con la luce accesa, per 24 ore. Trascorso questo tempo, le pagnotte  saranno pronte per essere stese in teglia e farcite a piacimento.
Ad esempio, se la volessimo fare una focaccia bianca con sale e origano, occorrerà irrorarla con una salamoia preparata così: ogni 100 gr di acqua tiepida, aggiungiamo 5 gr di sale e 30 gr di olio evo. Dopo un riposo di circa 3 ore sempre nel forno con la luce accesa, possiamo infornarla a 230/250 gradi per 15 minuti, al centro del forno.

Per preparare la pizza con la teglia giusta, in questo articolo di Consigli.it sono indicate diverse soluzioni. Qui, invece, è possibile scegliere tra una selezione di palette per intenditori.

Per quanto riguarda gli utensili, comodo il raschiatore in acciaio inox. Una spatola perfetta per tagliare l’impasto che può anche essere usata per rimuovere i residui dalla spianatoia o dal tavolo. Ma è utile anche per sezionare fette di torta.

 

Utile anche avere in cucina una spianatoia per stendere la pasta della pizza. Questo in legno è funzionale, antiscivolo e stabile grazie ai bordi su entrambi i lati. Realizzato in legno di bambù è molto robusto, tanto da essere adatto anche per il taglio di pezzi di carne. 

17,70€
18,50
disponibile
1 nuovo da 17,70€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 16 Aprile 2020 16:36
 

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie FoodTag