Pubblicato il

Non il solito barbecue: cosa grigliare oltre a carne e pesce

Dai molluschi all’avocado, spunti per grigliate all’aperto originali

persone davanti a un barbecue
istockphotos

La stagione del barbecue è iniziata: grigliatori seriali, talenti della carbonella, maestri di cerimonie affumicate si stanno già sfregando le mani in vista delle maratone estive a base di salsicce, braciole e birre fresche. Una tradizione che in tanti amano, e che si basa su una cottura immediata, diretta, senza fronzoli, ma incredibilmente saporita. E con una forte componente di socialità. Ma se le solite grigliate di carne o pesce vi hanno stancato, se il contorno di melanzane e peperoni vi ha annoiato, perché non provate a sperimentare grigliando alimenti meno comuni, ma sorprendentemente adatti a questo tipo di cottura? Ecco dunque alcune idee per un barbecue originale: prendete nota.

Cosa grigliare per un barbecue originale

Molluschi. Vongole, cannolicchi, cozze, cappesante, persino ostriche. I molluschi si prestano perfettamente ad essere cotti sulla brace. Usate una griglia a rete, oppure posizionate sul barbecue un foglio di alluminio perché i molluschi più piccoli non cadano sulle braci. Cuoceteli per pochi minuti: acquisiranno uno stupendo aroma di affumicato. Potete anche optare per la cottura al cartoccio: mettete i molluschi su carta forno con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio, richiudete a formare un cartoccio e fate cuocere sul barbecue.

Uova. Sì, le uova possono cuocere sul grill, intere, con il loro guscio, girandole di tanto in tanto. Per una cottura uniforme potete mettere un coperchio sulla griglia, ma non è indispensabile. Vi occorreranno circa 15 minuti per avere uova completamente sode, 8-10 per avere il tuorlo morbido. Se dovesse rompersi il guscio verso fine cottura significa che l’uovo è troppo cotto: potete mangiarlo ugualmente, ma potrebbe risultare leggermente gommoso. In alternativa, potete rompere le uova su dei pirottini di alluminio, e posizionarli sulla griglia.

Ultimo aggiornamento il 3 Luglio 2020 14:14

Avocado. Tagliate un avocado a metà, conservando la buccia. Eliminate il nocciolo e mettetelo sulla griglia (dal lato della polpa) per uno o due minuti: si insaporirà e diventerà perfetto per un guacamole affumicato. O per essere gustato così, solo con un filo di olio, sale e qualche goccia di limone. In alternativa, riempitelo con un formaggio fresco, verdura, una salsa.

Per un contorno diverso

Verdura a cespo. Non andrà certo cotta una foglia alla volta, ma se tagliate in quarti della lattuga romana, della scarola o dell’indivia, e le passate velocemente al barbecue, otterrete un contorno eccezionale, originale, leggero, fresco e con un gradevole sapore arrostito. Accompagnate con una salsa allo yogurt, o una vinaigrette.

Verdure croccanti. Spesso non considerate, le carote, i finocchi, i cavolfiori sono ottimi da grigliare. Anche i carciofi, se ben abbrustoliti e conditi, sono eccezionali. Verdure consistenti, croccanti, che perdono poca acqua in cottura, e si prestano perfettamente ad essere arrostite e accompagnate da salse e intingoli. Tagliatele dello spessore preferito e lasciate che griglino affumicandosi per bene, e otterrete dei gustosi contorni.

Leggi anche: Barbecue, gli errori più comuni

Frutta. Molti tipi di frutta sono deliziosi una volta grigliati. Parliamo per esempio di pesche (qui vi abbiamo suggerito una ricetta squisita), di ananas, o di pere. Magari da accompagnare con del gelato. Ma anche l’anguria grigliata vi sorprenderà, e si accompagnerà benissimo anche al salato – provate a condirla con olio, pepe e sale: diventa un contorno delizioso e originale.

Leggi anche: Tutti i consigli per pulire il barbecue

Cuocere salse e sughi

Un’altra opzione per usare il barbecue in modo interessante è quello di cuocervi gli ingredienti che andranno a comporre salse e sughi per la pasta, le bruschette, i panini, gli accompagnamenti alla carne o al pesce. L’idea è semplice: grigliate i peperoni, le cipolle, i pomodori e tutto ciò che occorre al vostro sugo, togliete la buccia e frullateli per ottenere una deliziosa salsa. Oppure cuocete sul barbecue una o due pannocchie precedentemente lessate, sgranatele, frullate i chicchi di mais con della ricotta e otterrete una deliziosa crema per condire tortillas, piadine, tramezzini. Altra idea, è quella di cuocere delle cipolle sul barbecue fino a che sono abbrustolite, quindi tritarle finemente, condire con olio, miele, aceto e sale e creare un condimento agrodolce per accompagnare la grigliata di carne.

Su Consigli.it vi abbiamo suggerito i migliori modelli di barbecue elettrico e di barbecue a gas. Ma per una grigliata che si rispetti occorrono anche gli accessori giusti, che vi abbiamo consigliato in questo articolo. E magari degli spiedi per comporre fantasiosi spiedini: li trovate qui.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie Food