Pubblicato il

Il lato dolce di Cremona

Weekend goloso nella città dei violini dove dal 18 al 20 novembre si svolge una grande festa dedicata al torrone

Torroni di Cremona
©Festa del torrone di Cremona 2011

La festa del torrone di Cremona, ovvero l’idea giusta per passare un dolce week end. Dal 18 al 20 novembre la città sul Po ospita per il IV anno la kermesse dedicata allo storico dolce che, si dice, debuttò per la prima volta nel ‘400 in occasione delle nozze tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti, e che deve il suo nome proprio al Torrazzo di Cremona di cui riprese la forma. Da allora il gustoso mix di zucchero caramellato, miele e mandorle non è mai passato di moda e da queste parti è ormai un’istituzione, inscindibilmente legata alla città e al suo territorio. Torrone&Torroni è la festa di tutti i cremonesi che per 3 giorni “onorano” uno dei propri simboli con degustazioni, spettacoli, talk show, rassegne e mostre. Quest’anno le celebrazioni sono legate al tema del viaggio, inteso come esplorazione della città, del suo paesaggio, delle sue arti, della sua musica e del suo gusto.

Viaggiare significa arrivare e storicamente a Cremona, rilevante snodo commerciale, si giungeva navigando il Po, non solo fiume ma elemento geografico che ne ha condizionato carattere e spirito. Così in questi giorni sarà possibile raggiungere la meta attraverso il Grande Fiume, a bordo della storica motonave Stradivari, assaporando l’itinerario assieme a un immancabile compagno di viaggio, il torrone. Ma anche sulle antiche carrozze (i vagoni del 1922 “Centoporte”, messi a disposizione dalle Ferrovie Turistiche Italiane) di un treno a vapore partito da Milano alla volta della città della musica.

Ma il viaggio è soprattutto esperienza, come quella che si vive attraverso l’arte, alla quale Cremona in festa lascia spazio per esprimersi: la mostra fotografica “Passeggiando per Cremona tra arte, cultura e musica”, la creatività di Paolo Mezzadri, l’esposizione delle “città dinamiche” di Lisa Borgioni, fotografa, e Massimo Nidini, pittore, e altro ancora.

Nel week end in cui ad accogliere gli ospiti è la scultura nella piazza del Comune di un grande mappamondo di torrone – 2,5 metri di diametro e che ruota per davvero – la città di Stradivari non dimentica il saldo legame con l’arte della musica e la maestria degli antichi liutai: l’itinerario ad hoc con una guida esperta è il primo passo verso la scoperta delle origini degli strumenti ad arco, che qui si traducono nella preziosa collezione del Palazzo Comunale e del Museo Stradivari – con accesso al laboratorio del Maestro – ma anche nel cuore pulsante di 140 botteghe ancora funzionanti.

E poi, naturalmente, c’è il viaggio nel gusto, con la Disfida del Tortello (battaglia ad armi pari tra il tortello cremonese, il cremasco e il mantovano – Hotel Continental sabato 19), il percorso degustativo tra torrone e distillati (Hotel Impero – sabato 19), e la giornata del cioccolato, con brandy e sigaro toscano (DelleArti Hotel).

Proposte di viaggio
Diversi eventi di Torrone&Torroni hanno come location i Cremona Hotels (Continental, Impero e DelleArti) che, per chi decidesse di soggiornarvi, propongono pacchetti speciali come il family room dell’Hotel Continental: 159 euro a notte per 2 adulti e 2 bambini con prima colazione. www.cremonahotels.it
Indirizzi utili
www.turismo.comune.cremona.it
www.festadeltorronecremona.it

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag

Articoli correlati