Pubblicato il

Anche caffè e birra tra gli 8 cibi killer del sesso

Attenzione a caffè e zucchero, pane e birra: questi, infatti, possono provocare una reazione ben diversa da quella che vorreste avere…

Sesso
iStock

Ci sono alimenti che “accendono la passione”. Come asparagi ed ostriche, aglio e fichi, cioccolato e basilico, avocado e mandorle. Altri, invece, che la uccidono. Inesorabilmente. Attenzione quindi a cene e aperitivi, incontri e caffè prima di un incontro di passione. Perché il legame tra cibo e sesso è più forte di quello che potete comunemente pensare. E la miccia può spegnersi con un boccone in più. Ecco quali sono gli otto cibi killer del sesso.

Caffè. Un grande stimolatore dei nervi ma non suscita alcun desiderio nella sfera sessuale. In quanto vasocostrittore, fu definito da Gabriele d’Annunzio bevanda degli eunuchi.

Birra. Viene prodotta dal luppolo, che è una pianta anafrodisiaca. Questa viene raccolta in primavera e un tempo era utilizzata, addirittura, per sedare i bollori maschili. Tra i cibi killer del sesso, può essere quello più pericoloso.

Pane bianco. Proprio come tutti i carboidrati raffinati, può recare danno al desiderio e alla performance sessuale. Ciò si verifica perché l’energia innanzitutto viene rilasciata troppo in fretta e in aggiunta dura per breve tempo, causando al corpo un contraccolpo.

Tra i cibi killer del sesso, anche la lattuga.

Ad essa viene attribuita la proprietà di aprire lo stomaco e stimolare l’appetito. Ma non quello sessuale, riconoscendole la capacità di conciliare il sonno.

Miele. Contiene il glucosio, che permette al cervello di spegnere l’orexina, molecola responsabile del ciclo sonno-veglia. Un bel cucchiaio da tavola è la dose perfetta per dormirci sopra. La raccomandazione però è quella di non eccedere.

Soia. Un consumo quotidiano eccessivo può accrescere negli uomini il rischio di sterilità. Questa è la conclusione a cui è pervenuto uno studio ad Harvard. La rivista “Human Reproduction”, che ne pubblicò i risultati, ha riscontrato negli abituali consumatori di soia, una minore concentrazione di spermatozoi.

Conserve di frutta. Tra gli otto cibi killer del sesso, anche queste. I ricercatori sostengono che, rilasciando zuccheri molto velocemente, si è soggetti a cali di energia, quindi a stanchezza. Ed è proprio la stanchezza il peggior nemico del sesso. Si deve aggiungere ancora, che troppi zuccheri in circolo limitano la produzione del testosterone.

L’acqua tonica. L’acqua unita ad anidride carbonica, zucchero e aromi naturali, con la prevalenza di chinino, compone l’acqua tonica. La specificità del chinino non ne conferisce soltanto l’aroma. Ma porta ad agire sulla libido sessuale. In tal modo viene abbassato il livello di testosterone, in quanto si riduce la concentrazione e la motilità degli spermatozoi.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag