Pubblicato il

Amici 2017: Morgan sbotta, gli allievi pure

Le anticipazioni della prossima puntata e tutto quello che è successo nelle ultime ore nel daytime del talent…

Morgan e Bianchi
Amici

Francesco Renga, Fabrizio Moro e LP tra gli ospiti della puntata dell’1 aprile. Al serale di Amici di Maria De Filippi i tre incontreranno i ragazzi e presenteranno in studio i rispettivi nuovi singoli. LP duetterà con una cantante della squadra bianca e con una della squadra blu. Saranno Shady e Federica a cantare con l’ospite internazionale per un duetto. Nel frattempo, serale a parte, il reality si infuoca. Morgan, direttore artistico del programma, perde le staffe con gli allievi e provoca ulteriore malcontento nella squadra Bianca, dopo l’insofferenza comunicata per i pezzi assegnati dal loro coach in vista della seconda puntata.

Tra tutti, il maggiormente insofferente è sembrato Mike Bird, ossia Michele Merlo, che facendo un confronto con la squadra Blu, capitanata da Elisa, ha affermato: “Di là fanno le figate, cose che tutti conoscono. Qua mi danno da tradurre un pezzo dei Pink Floyd che nessuno conosce. E devo cantare “Ci vuole un fiore”! Come c…. lo canto “Ci vuole un fiore?”.

La reazione di Morgan, ex leader dei Bluvertigo non si è fatta attendere.

Ha fatto irruzione nella casetta, e non ci è andato leggero: “Non sai un c…o di musica, non parlare, zitto. È allucinante, io sto lavorando per te. Ma chi sei? Nessuno: la formica vale più di te. Perché la formica si rende conto di quello che è, tu no”.

Poi il coach se l’è presa anche con Shady. Anche lei, infatti, ha avuto da ridire sulla scelta di Morgan di mandarla al ballottaggio contro Michele Perniola, è stata “scaricata” e affidata a Boosta. In un filmato della pagina Facebook del talent, Morgan le dice : “Ti mollo. Non voglio stare con chi non vuole stare con me”.

Ma non finisce qui. Lite furiosa anche tra Boosta e Lo Strego. Durante le prove l’assistente del coach sbotta: “Devi avere rispetto per lei (ndr, si parla di Raffaella Misiti, insegnante di canto e interpretazione) che lavora per te tutto il tempo. Quando vieni qua lavori e te l’ho detto: se non vuoi stare qua vattene a casa e andiamo avanti lo stesso”. E se ne va sbattendo la porta. Meno male che si tratta di una “scuola”…

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag