Pubblicato il

Jun Ichikawa: rosso fuoco di giorno e tacco di lusso!

Calzatura sensuale e look eccentrico per l’attrice italo-giapponese

Jun Ichikawa per Malone Soulier
Jun Ichikawa per Malone Soulier

Jun Ichikawa mostra al mondo quanto sia vero il detto: ‘Il diavolo sta nei dettagli’. Oppure, come in questo caso e quando si parla di moda è meglio modificare la frase con: ‘Il glamour sta nei dettagli’.  Perché quando un look è curato dalla testa ai piedi, allora è lì che si realizza lo stile. L’eleganza è infatti diabolica, perché mai causale ma pensata e realizzata ogni volta con competenze da stratega.

un Itchikawa, sandalo Malone Souliers

La scheda dell’attrice su Film.it

Jun Ichikawa: il sandalo è un gioiello

Ne sa qualcosa l’attrice italo-giapponese Jun Ichikawa che sceglie un sandalo gioiello per attirare su di sé gli sguardi di fan e fotografi. L’attrice conosciuta per il film Cantando dietro i paraventi di Ermanno Olmi indossa infatti un sandalo modello Robyn di Malone Souliers in morbido camoscio con listini argento a contrasto, e tacco stiletto. L’accessorio  evidenzia la caviglia e il dorso del piede in maniera molto decisa e sensuale. Il look tuttavia non termina qui. Se i piedi brillano, il resto del corpo non scherza affatto. Con un abito rosso fuoco in pizzo semitrasparente indossato di giorno, l’attrice fa ancora gol. La gonna del vestito è a pieghe e la lunghezza è oltre le ginocchia, da vera signora.

Jun Ichikawa
Jun Ichikawa

Jun Ichikawa: ‘Amo il colore e me ne vanto’

Non è la prima volta che l’attrice sceglie una tinta decisa per il suo outfit. A Roma nel 2016 per la prima della docu-serie ‘Marte’, indossava poco tempo fa un abito verde acceso con stampe altrettanto decise dalla forma arcuata.

Jun Ichikawa
Jun Ichikawa

Altrove, precisamente qualche anno fa per la prima di Cantando dietro i paraventi, era invece più chiaro il legame con la terra di origine: il Giappone. Per l’occasione Jun sfoggiava un abito violaceo di taglio tipicamente orientale. Ai piedi le zeppe in sughero richiamano in qualche modo i geta orientali, le calzature tradizionali a metà tra lo zoccolo e la scarpa infradito. Era solo qualche anno fa; ma il cambio di stile oggi è più che mai evidente.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag