Pubblicato il

Due yogurt a settimana per proteggere il cuore

Stando a quanto si legge sull’American Journal of Hypertension, il consumo di questo alimento potrebbe ridurre il rischio di malattie cardiovascolari

due yogurt
Courtesy of©Dzevoniia/iStock

Prestare attenzione a ciò che si mette in tavola è importante per la propria salute. Soprattutto per quella del cuore. Lo yogurt, ad esempio, potrebbe essere un toccasana. A rivelarlo è stata una ricerca condotta da un team di ricercatori britannici dell’Oxford University e recentemente pubblicata sull’American Journal of Hypertension. Ebbene sì, secondo gli esperti mangiare almeno due yogurt a settimana (in abbinamento a una dieta equilibrata) potrebbe ridurre il rischio di malattie cardiovascolari nelle persone ipertese. Studi clinici precedenti avevano già dimostrato i benefici effetti dei prodotti lattiero-caseari fermentati.

Due yogurt a settimana per scongiurare l’infarto

I dati parlano chiaro. Secondo il Daily Mail sarebbero 1,5 milioni gli episodi di infarto e ictus che si verificano ogni anno negli Usa. I ricercatori, al fine di tirare le somme, hanno analizzato 55.898 donne di età compresa tra i 30 ei 55 anni. Oltre a 18.232 uomini di età compresa tra i 40 e i 75 anni. Tutti accomunati da un’elevata pressione arteriosa. I partecipanti hanno compilato dei questionari relativi alle loro abitudini alimentari, allo stile di vita e allo stato di salute. Sono stati monitorati per circa 30 anni.

Lo studio

Cosa è emerso? Analizzando i dati raccolti nel corso degli anni gli esperti si sono accorti che, mangiando spesso yogurt, le donne avevano ridotto il rischio di infarto del 30% rispetto a chi non lo assumeva affatto. La percentuale scende al 19% per gli uomini. Non è tutto. A prescindere dal sesso, chi aveva consumato più di due vasetti alla settimana, aveva ridotto il rischio di essere colpito da malattia coronarica o ictus del 20%.

I nostri risultati forniscono nuove importanti prove che lo yogurt può essere  benefico per la salute del cuore, solo o come parte integrante di una dieta a base di frutta, verdura e cereali ricchi di fibre” – ha dichiarato Justin Buendia, autore dello studio.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag