Pubblicato il

Manicure a regola d’arte, gli errori da evitare

Top coat, lima e solvente sono gli attrezzi del mestiere che permettono di sfoggiare unghie da urlo. Sai come usarli? Ecco le beauty tips di Alexandra Falba

smalto unghie perfette
Courtesy of© Olexii/iStock

Soprattutto in estate, le donne amano vestire le proprie mani con smalti colorati. Avere delle unghie brillanti e curate è il sogno di tutte ma, spesso, per fretta e/o distrazione il risultato finale è tutt’altro che soddisfacente. Come fare per avere delle unghie perfette? Basta seguire i consigli impartiti dalla manicure experte OPI Alexandra Falba alla rivista femminile Elle.

Unghie perfette, gli errori da evitare

Spesso, quando si intende rimuovere lo smalto dalle unghie, si tende a pasticciare. Bagnando il cotone con del solvente e passandolo velocemente sull’unghia non si fa altro che distribuire il prodotto ovunque. Sarebbe meglio invece realizzare una sorta di impacco da tenere in posa circa 5/10 secondi prima di rimuoverlo.

Scegliere la lima sbagliata

Durante la manicure, per non rovinare le proprie unghie, è bene scegliere con attenzione la lima da usare. Nel 99% dei casi è troppo forte per l’unghia naturale. Non deve portare a un trauma. Se è troppo aggressiva il rischio è quello di sfogliarla. Il materiale conta: quelle in cartone, ad esempio, sono le più semplici da usare. Sono decisamente leggere e pratiche. Ma anche economiche, il che non guasta mai. Ci sono poi quelle in vetro temperato, sono piuttosto delicate ma al tempo stesso resistenti.

Mai dimenticare la base

La base è essenziale perché evita l’ingiallimento dello smalto e ne amplifica la resistenza. Va bene anche un top coat in quanto permette di creare una barriera tra l’unghia e il prodotto. Inoltre rende la superficie liscia e levigata.

Osare con i colori

Spesso le donne con la pelle chiara hanno paura dei colori vivaci (giallo, turchese, rosa fucsia, etc). O meglio, preferiscono attendere l’estate e l’abbronzatura per osare. Sbagliato. I colori vistosi sono da interpretare come una bella dose di buonumore. Aiutano a rendere la manicure vitaminica.

Attenzione alla fretta

L’errore più comune? Non avere tempo per applicare lo smalto così da mettere, velocemente, un singolo strato. Sbagliato. Essere frettolose renderà il lavoro un vero disastro. Due strati sono indispensabili: il primo deve essere applicato con precisione mentre, il secondo, deve essere più carico.

Abbondare con il top coat

Spesso si tende ad applicare il top coat in maniera troppo parsimoniosa. In realtà, è meglio applicarne una buona dose: non bisogna aver paura di eccedere. Così facendo si andrà a evitare che lo smalto si scheggi. Anche Clio Make up, vera guru del beauty, suggerisce di ripetere, spesso, l’applicazione del top coat: così facendo lo smalto durerà più a lungo e si avranno delle unghie perfette.

Smalto vs calore

Lo smalto, se tenuto in una stanza troppo calda (sopra i 25 ° C), può subire dei cambiamenti, sia in termini di colore che di resa. Se le temperature sono quindi roventi, meglio conservare il prodotto in un armadio o, addirittura, nel frigo. Così facendo il colore rimarrà vivace più a lungo.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag