Pubblicato il

Germi e batteri, le abitudini ‘contagiose’ da evitare

Al fine di rimanere in salute, è bene vaccinarsi e lavarsi le mani ogni volta che si usa un bagno o un mezzo pubblico: parola agli esperti

abitudini contagiose
Courtesy of©skynesher/iStock

Quante volta si sottovaluta l’importanza, e soprattutto la pericolosità, di gesti abituali come uno starnuto? Troppe. Assumere un comportamento più responsabile permetterebbe di scongiurare raffreddori etc. Nonostante siamo a conoscenza di quanto sia importante ridurre al minimo la diffusione dei germi, sembra che non si faccia abbastanza per proteggere tanto se stessi quanto coloro che ci circondano da eventuali malanni. Ebbene sì, stando a quanto riporta il Daily Mail esisterebbero alcune abitudini contagiose da rettificare al fine di vivere in salute.

Abitudini contagiose da evitare

A fare luce sulla questione è stata al direttrice delle malattie trasmissibili della NSW Health, la Dott.ssa Vicky Sheppeard. A suo avviso, infatti, starnutire o tossire “in modo errato” potrebbe rivelarsi nocivo. Proprio così usare le mani come una sorta di scudo potrebbe aumentare la possibilità di diffondere virus e malattie. Secondo il New South Wales Health sarebbe meglio ricorrere ai fazzoletti per poi lavarsi subito le mani dopo l’uso.

Un gesto da ripetere spesso, specialmente dopo aver utilizzato i bagni pubblici o essere saliti su metro, autobus etc. Sarebbe bene, inoltre, evitare di toccare superfici pubbliche come i corrimano se non necessario per motivi di sicurezza. E’ bene tenere a mente che i germi sopravvivono sulle superfici esterne per un massimo di otto ore, quindi lavarsi le mani spesso rappresenta una buona abitudine. “Lavarsi le mani riduce il rischio di venire a contatto con i germi”- ha confermato la Sheppeard.

Lavarsi le mani, spesso

Gli esperti consigliano di utilizzare acqua e sapone e prolungare il lavaggio per almeno 20 secondi al fine di assicurarsi che le mani siano pulite correttamente. Hanno inoltre aggiunto che, onde evitare la diffusione di germi e malattie, asciugarle adeguatamente è altrettanto importante. Quando siamo soliti condividere spazi con altre persone, aumentano i rischi poiché i virus vengono trasmessi per via aerea ma anche per contatto diretto di cute e mucose. Quindi bisogna  prestare la massima attenzione a non infettarsi toccandosi volto, occhi, naso e bocca. Qualora non fosse possibile andare in bagno, va bene anche ricorrere all’uso di un igienizzante a base di alcol. E’ altrettanto efficace quando si tratta di uccidere i germi.

Il vaccino come rimedio

Non importa quanto sia resistente il tuo sistema immunitario. Il vaccino antinfluenzale è la migliore prevenzione che puoi fare per tutelarti dall’influenza” – ha dichiarato a Yahoo 7 News la Dott.ssa Sheppeard. A suo avviso, infatti, sottoporsi a un vaccino antinfluenzale, soprattutto in inverno, è il modo più efficace per evitare di ammalarsi.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag