Pubblicato il

Il segreto di un incarnato perfetto

Identikit del fondotinta: quale scegliere, come utilizzarlo

Donna con incarnato perfetto

L’inverno non è esattamente un amico della carnagione: pallore è dir poco, perché c’è chi ha la tendenza a diventare giallognola, chi tende al grigio, chi con i geloni si arrossa. L’incarnato non vive certo il suo momento di gloria durante la stagione fredda, è importante quindi favorirne la bellezza (e naturalmente la salute) con i prodotti giusti, a cominciare dal fondotinta.

Base universale del make-up, il suo scopo primario è truccare senza sembrare truccate: più l’effetto è naturale, meglio è. Il fondotinta soggiace ad una regola basilare infatti, ovvero non deve mai e poi mai avere una tonalità diversa da quella della vostra pelle, in particolare non più scura: l’effetto ‘mascherone’ è davvero una grossolana caduta di stile, che a volte scampa alle luci artificiali, ma non si può certo nascondere sotto quella naturale.

In base alla stagione, allo stato di salute, all’alimentazione, la carnagione durante l’anno cambia leggermente tonalità, ma in generale ci sono carnagioni che tendono più al rosa, altre più alla gamma dei gialli, ed è in base a questa distinzione che dovete cercare il fondotinta che fa per voi. Non incappate nell’errore di provare il prodotto sul dorso della mano, perché in realtà non riflette esattamente l’incarnato: meglio applicarne un pizzico direttamente sulla guancia, e vedere quale nuance si mimetizza maggiormente. Può essere utile provare in contemporanea due o tre prodotti, per notare meglio la differenza di pigmentazione.

Per quanto riguarda la consistenza, sceglietela in base al vostro tipo di pelle, magari chiedendo consiglio in profumeria. In generale, se la pelle è tendenzialmente secca meglio optare per un prodotto liquido, mentre per pelli grasse preferite un fondotinta in polvere compatto e opacizzante. I prodotti di ultima generazione aggiungono poi alla loro composizione diversi effetti benefici per la pelle: arricchiti di sostanze nutrienti e idratanti, con minerali, filtri solari, formulazioni che proteggono dagli agenti esterni. Ancora, esistono prodotti anti-age, ricchi di vitamine, con sostanze emollienti. Per pelli particolarmente sensibili, vi sono fondotinta senza profumo e anallergici.

La stesura è piuttosto semplice: i make-up artist partono dal centro del viso e picchiettano il prodotto verso l’esterno. Non dimenticate di sfumare bene il fondotinta sul collo e all’attaccatura dei capelli, non esagerate mai con la quantità e soprattutto applicatelo sulla pelle ben asciutta, o rischiate che si formino delle chiazze. Per un effetto ulteriormente coprente, potete inumidire leggermente la spugnetta con cui lo applicate.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag

Potrebbe interessarti