Pubblicato il

La rivincita dell’hamburger

Dal ristorante parigino Blend, nasce “Hamburger Gourmet”, il libro per raffinati buongustai

Hamburger Gourmet

Per anni simbolo di uno stile di vita sregolato e consumistico, icona dei fast-food americani, sinonimo di una dieta grassa e piena di calorie, l’hamburger finalmente si allontana dall’immagine di “cibo spazzatura” per concedersi solo a veri intenditori. Come?
Grazie al libro “Hamburger Gourmet”, scritto da Victor Garnier, fondatore del ristorante “Blend”, un’insegna parigina pionieristica nel campo di questa nuova tendenza, che realizza hamburger 100% “fatti in casa” con materie prime di ottima qualità. Prima di diventare autentico maestro del settore, Victor ha lavorato da Starbucks e McDonald’s per studiare l’organizzazione del lavoro e ha girato l’Europa per assaggiare i migliori hamburger gourmet. La svolta arriva grazie all’incontro con Yves-Marie Le Bourdonnec uno dei migliori macellai di Francia che, entusiasta del progetto, ha deciso di rifornire il Blend con pregiati tagli di carne bovina, decretando cosi il successo degli hamburger.
Il nome “blend” non è casuale: sta infatti ad indicare i diversi mix di carne (selezionati in base alle loro proprietà e punti di forza) che vengono mescolati per ottenere il “patty”, ovvero il medaglione di carne perfetto da abbinare alle più gustose ricette.

Lanciata nel 2011, l’opera culinaria di Victor insegna come realizzare ben 58 ricette diverse: dai grandi classici (cheeseburger, cheddar bacon, veggie) agli inediti “blendie” (steak de boeuf + composta di cipolle + bacon + roquefort) spingendosi fino alle varianti vegetariane dell’hamburger.
Nel volume vengono anche svelati alcuni sfiziosi segreti per realizzare piatti indimenticabili: dai suggerimenti per preparare in casa il “bun” (il classico panino) alla scelta della carne o del tipo di formaggio, senza rinunciare alle patatine fritte.
Edito da LIppocamo, “Hamburger Gourmet” è un libro semplice dalla rilegatura minimal “condita” da una grafica pulita ed elegante. Gli hamburger sono spesso immortalati tagliati a metà per dare risalto alla composizione interna: le immagini sono cosi intense e invitanti da far venire l’acquolina in bocca.

Infine qualche ricetta: per Garnier il fiore all’occhiello del Blend è l’hamburger “Le Chessy”, ma di varianti gustose ce ne sono molte. Eccone per voi due.

Hamburger “Base” 
numero hamburger: 4
Per l’hamburger:
Ingredienti: 500 gr di polpa di manzo macinata qualche pizzico di fior di sale
Composizione: Formate 4 medaglioni di carne, salateli con il fior di sale e cuoceteli in una padella calda sul fuoco vivo. Servono 3 minuti per ogni lato se volete una cottura al sangue. 4 panini rotondi da hamburger fatti in casa o già pronti
Per la prima salsa:
Ingredienti: 2 cipolle dorate, 30ml salsa di pomodoro, 5 gr. erbe assortite, 1 filo olio extra vergine di oliva, 1 pizzico di sale, 1 pizzico di pepe
Procedimento:  Tagliare a dadini i cetriolini e la cipolla. Suddividete i dadini di cipolla in due parti uguali. Mescolate i cetriolini e metà dei dadini di cipolla con la senape dolce e tenete da parte in frigorifero. Fate appassire l’altra metà dei dadini di cipolla con un filo d’olio extravergine d’oliva e aggiungete la salsa pomodoro e le erbe provenzali. Salate e pepate.
Per la seconda salsa:
Ingredienti:  4 grandi cetriolini dolci marinati, 30 ml senape dolce (trovate la ricetta nel libro) Per la farcitura: 1/2 lattuga Iceberg
Procedimento: Tagliate per metà i panini e dorateli per 2 minuti sotto il grill del forno. Tagliate 4 foglie di lattuga iceberg. Spalmate i mezzi panini con la salsa alla senape. Partendo dalla base, sovrapponete, in quest’ordine, i medaglioni di carne, la lattuga e la salsa di pomodoro alle erbe mescolati con i dadini di cipolla rosolati. Terminate con la parte superiore del panino spalmata di salsa.

Hamburger “Tofu”
Numero di hamburger : 4
Ingredienti:  Bun. 4 panini fatti in casa o già pronti Patties. 3 zucchine Mezza cipolla 2 cubetti di tofu 1 filo olio extravergine di oliva Qualche pizzico di fior di sale 
Procedimento: Tagliate a rondelle le zucchine e a dadini la mezza cipolla. Saltateli in padella nell’olio. Tritate il tofu con il coltello o nel mixer. Quando le zucchine sono cotte, mescolatele con il tofu e lavorate bene fino a ottenere un impasto (velocizzate usando il mixer).  Con questa preparazione formate 4 palline, le fate saltare in una casseruola con il fior di sale, le mettete in una placca e infornate. Forno preriscaldato a 180°C, prego.  Salsa di pomodoro. 1 pomodoro mezza cipolla 1 filo olio extravergine di oliva . Tagliate a dadini il pomodoro e la mezza cipolla, fateli appassire a fuoco dolce in una casseruola con un filo d’olio, fino a ottenere una salsa di pomodoro.  Farcitura. Qualche foglia di misticanza
Composizione: Tagliate a metà i bun e dorateli per 2 minuti sotto il grill del forno. Mettete la salsa di pomodoro sulla base, unite zucchine, tofu e infine la misticanza. Chiudete il bun con la parte superiore.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie FoodTag