Pubblicato il

Flan di bietola con salsa di arance e acai

Una ricetta esclusiva da Margutta RistorArte per Stile.it

Flan di bietola con salsa di arance e acai
Courtesy of © Margutta RistorArte
L’INGREDIENTE: La bietola (Beta vulgaris cicla) è una verdura che appartiene alla famiglia delle Chenepodiacee, la stessa della barbabietola rossa, ed ha, sintetizzando al massimo, proprietà antianemiche, rinfrescanti e diuretiche. È nativa dell’Europa meridionale, e cresce spontaneamente nella regione del Mediterraneo. Di natura molto digeribile, fa particolarmente bene in quanto ricca di sali minerali e vitamine utili per la crescita dell’organismo. Inoltre, tra le sue proprietà più importanti, sottolineiamo che facilita l’eliminazione delle sostanze tossiche e dei grassi in eccesso, stimola la produzione dei succhi gastrici e della bile, aiuta le attività intestinali e agisce contro lo sviluppo delle malattie tumorali. 
 
NOME DELLA RICETTA: Flan di bietola con insalatina di fagiolini croccanti, cuore di tomino piemontese, patate novelle arrostite e salsa all’arancia rossa e succo di acai.
 
LIVELLO DIFFICOLTA’: media
 
INGREDIENTI: Ingredienti per 4 persone, bietina 500 gr, fagiolini 200 gr, latte 200 ml, tomino piemontese 90 gr, patate novelle 150 gr, salvia e rosmarino un mazzetto, olio extravergine di oliva bio della Sabina, un’arancia rossa, 100 ml di succo di acai, 2 rossi d’uovo.
 
TEMPO DI PREPARAZIONE: 50 minuti
 
SVOLGIMENTO: Mondare la bieta e lessarla lasciandola molto verde, interrompere la cottura con del ghiaccio. Mixare la bieta e aggiungere del sale del pepe quanto basta insieme ai rossi d’uovo. Lasciate riposare. A parte preparare una fonduta con del latte portato a 90 gradi e il tomino piemontese a pezzetti, lasciare sciogliere formaggio nel latte fino a che non abbiamo un composto liscio ed omogeneo. Preparare gli stampini imburrati e cosparsi di farina gialla di polenta, porre uno strato di bieta centrifugata e poi mettete una palla di formaggio al centro. Ricoprire con un altro strato di bieta centrifugata, mettete il timballino in cottura a 180 gradi a bagnomaria per circa 8 minuti, lasciate riposare. A parte pulire i fagiolini e saltarli in modo molto veloce lasciandoli croccanti, aggiustate di sale e pepe. Preparare un’emulsione di succo d’arancia rossa e salsa di acai, fare ridurre e completare il piatto mettendo il flan al centro del piatto, l’insalatina di fagiolini croccanti sopra il flan e le patate novelle precedentemente sbollentate e saltate in padella croccanti con del rosmarino e della salvia all’olio extravergine di oliva. Infine cospargere in torno al flan con un filo di salsa di arancia e acai.
 
IL LOCALE: Il Margutta RistorArte la culla del gusto dal 1979, nel rispetto di natura e ambiente. Locale di Tina e Claudio Vannini, racconta una storia di trentacinque anni di ottima cucina vegetariana accompagnata dall’amore per arte, musica e colori. Si trova in via Margutta 118, nel cuore del centro storico di Roma. Ringraziamo per la ricetta Isabelle Grabau.
Leggi anche:

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag