Pubblicato il

Yogurt cake con cachi e nocciole

Una ricetta esclusiva da Margutta RistorArte per Stile.it

Yogurt cake con cachi
Courtesy of © Margutta RistorArte
L’INGREDIENTE:  La coltivazione della pianta dei Cachi, nome di battesimo Diaspyros kaki, appartenente al genere delle Ebenacee, risale a circa 2.000 fa ed è stata avviata in Cina. Il suo frutto, ricchissimo di potassio, ma contenente anche magnesio, fosforo, calcio e sodio, ha un’elevata percentuale di zuccheri (circa il 12%) ed è piuttosto ricco di fibre alimentari. Vanta anche una buona quota di vitamine, in particolare vitamina C e pro-vitamina A, che insieme proteggono e rinforzano il sistema immunitario da stress, inquinamento e infezioni. E’ un toccasana per il raggiungimento del benessere psicofisico, ma anche un buon rimedio contro la stitichezza. Non adatto a chi soffre di diabete e a chi segue diete ipocaloriche.
NOME DELLA RICETTA: Yogurt Cake alla marmellata di cachi fatta in casa
LIVELLO DIFFICOLTA’: facile
INGREDIENTI: Ingredienti per 8 persone, Zucchine zucchero a velo 180g, yogurt greco 1 kg, cachi maturi 120g, nocciole 60g, mascarpone 650g, pasta frolla o biscotti integrali bio 250g, datteri n.8
TEMPO DI PREPARAZIONE: 40 min + 3 ore di riposo in frigorifero
SVOLGIMENTO: Montare lo yogurt con lo zucchero a velo, incorporare il mascarpone, montare velocemente per 2/3 minuti, far riposare in frigo mentre vengono preparati gli altri ingredienti. Per il crumble preparare una base di pasta frolla con l’aggiunta delle nocciole spezzate,  lasciandone alcune per la guarnizione. Proseguire stendendo la frolla su di una teglia con carta da forno, a metà cottura con una frusta dividere la frolla in piccoli grani, e lasciar finire di cuocere per altri 5/6 minuti a 180 gradi. La frolla può essere sostituita da biscotti croccanti ai cereali o integrali. Per la composta di cachi: inserire in una casseruola 10 cachi puliti, 200 gr di zucchero, 1 limone e cuocere per 30 minuti a fuoco alto e lasciar freddare e conservare in frigorifero. Assemblare il bicchierino con una base di crumble, poi la crema di yogurt, poi la composta di cachi ben freddata e lasciare le coppette in frigo per qualche ora. Prima di servire decorare con una julienne di datteri come guarnizione e la restante granella di nocciole.
IL LOCALE: Il Margutta RistorArte la culla del gusto dal 1979, nel rispetto di natura e ambiente. Locale di Tina e Claudio Vannini, racconta una storia di trentacinque anni di ottima cucina vegetariana accompagnata dall’amore per arte, musica e colori. Si trova in via Margutta 118, nel cuore del centro storico di Roma. Ringraziamo per la ricetta Isabelle Grabau.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie FoodTag