Pubblicato il

Cinque consigli per flirtare in spiaggia

Bando alla timidezza, ma attenzione a non esagerare: ecco 5 approcci per intavolare una discussione sotto l’ombrellone

Flirtare in spiaggia
Stock photo © DianaHirsch
Spiagge come passerelle, aperitivi come serate mondanissime, immersioni lente e graduali come set fotografici: l’estate è calda, a prescindere, ma per i single diventa bollente. Colpa delle temperature, ma soprattutto di una smisurata voglia di rimorchiare, con ormoni che escono dal letargo, e occhi dalla supervista che coprono un raggio di visione di 360° circa. Ecco cinque modi per intavolare un discorso, per un inizio di flirt, per il vostro grande amore dell’estate. O della vostra vita, chi lo sa?
 
1) Prendete la vostra vittima per la gola: proponete una bevanda rinfrescante, magari non alcolica, per rendere più gradevole l’approccio. Mi raccomando, cercate di non aprirla prima, ovviamente.
 
2) Non dimenticate la crema solare, da spalmarvi addosso, per non prendere bruciature, o magari da prestare a chi potrebbe chiedervelo. Dopotutto ogni scusa è buona, no? 
 
3) Una piccola scintilla potrebbe nascere anche chiedendo una cortesia, come quella di dare uno sguardo alle vostre cose durante il vostro bagno. Mi raccomando, non impiegate mezz’ora per tornare, però. Al ritorno potrete anche commentare il calore o la bellezza dell’acqua, e da lì…
 
4) Ricordate che rimorchiare è possibile anche per chi non ha l’addome scolpito: dopotutto a colpire devono essere ben altre cose. Quindi non tentate di nascondere qualche rotondità in più: apparireste goffi e insicuri. E se la vostra vittima ha in mente solo la forma fisica, avanti il prossimo.
 
5) I complimenti sono abusati, soprattutto se mirati a forme sessualmente esplicite. Va bene la gentilezza, ma non siate invasivi. Anche una forma di apprezzamento nei confronti del colore dell’abbronzatura o della forma del costume sarà ben gradito. 

E ora sta a voi: se avete altri consigli, non dimenticate anche gli approfondimenti precedenti. Dopotutto, quando si parla di seduzione e di conquista, non si sa mai abbastanza. A meno che Casanova non  sia il vostro cognome.

Leggi anche:

 
*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag