Pubblicato il

Fondotinta: “dritte” per non sbagliare

Gli errori da non commettere per avere un viso luminoso e senza imperfezioni. Si parte dalla scelta del giusto cosmetico…

Fondotinta
L’applicazione del fondotinta necessita di alcune accortezze per far si che un trucco riesca bene. Delle astuzie sperimentate a dovere permettono di ottenere una pelle perfetta in pochi e semplici gesti.
Prima di tutto occorre scegliere correttamente la texture. Gli effetti nefasti di un tale errore sono due in particolare e si ricollegano al tipo di pelle: troppo secca tende a perdere ulteriore idratazione se ricoperta da uno o più strati di fondotinta che le impediscono di respirare. Applicate regolarmente la crema adatta e preferite un fondotinta liquido arricchito da un agente idratante che impedirà la formazione di squame che nascono sulla pelle maltrattata.
Quello della pelle lucida è invece un problema che interessa soprattutto le pelli miste e grasse e che si concentra principalmente in corrispondenza della famigerata zona T (formata da fronte, naso e mento). Per evitarla scegliete un prodotto non oleoso, adatto alle epidermidi di questo tipo. Non si tratta semplicemente di texture compatte o in polvere, ma anche di fluidi leggeri che, grazie all’azione di specifiche sostanze minerali, assorbono il sebo in eccesso impedendo la formazione di quel fastidioso “effetto olio”.

Sbagliare colore è uno degli errori più diffusi in materia di fondotinta. Se troppo scuro il prodotto acquistato rischia di mettere troppo in valore i difetti, se troppo chiaro invece di regalare un effetto bonne mine esalta troppo il pallore in maniera innaturale. Il fondotinta adatto è della tinta più vicina possibile a quella dell’incarnato. Per testarlo applicatene una goccia direttamente sulla mascella e non all’interno del polso dove la pelle è spesso troppo chiara. Attenzione anche ai mezzi toni, lasciatevi guidare da un professionista per definire se la vostra pelle tende al dorato, al rosato…
Il terribile segno sul collo va assolutamente evitato. Ecco perché il fondotinta scelto deve sempre essere applicato anche sul collo, avendo cura di sfumarlo accuratamente. Anche se il fondotinta può essere applicato con le dita, riservate questa soluzione alle situazioni di emergenza e prendete l’abitudine di servirvi di un apposito strumento di stesura: una spugnetta in morbida mousse o, meglio ancora, un pennello adatto vi permetteranno di ottenere un risultato molto più uniforme. Si tratta di accessori indispensabili della beauty routine che, se puliti regolarmente e lasciati asciugare per bene, assicurano un’applicazione igienica e a prova di traccia e permettono anche un notevole risparmio dato dall’ottimizzazione delle quantità.
*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag