Pubblicato il

I vantaggi del costruire in legno

Perchè scegliere il legno come materiale edilizio?

Legno per edilizia
BLM Domus
Nella favola dei tre porcellini il lupo cattivo riusciva facilmente a distruggere la casa in paglia e quella in legno, mentre veniva ostacolato da quella in mattoni. Nella realtà non è sempre così: la paglia è diventata un materiale ecosostenibile che diverse sperimentazioni edilizie stanno riconsiderando, e il legno è tutt’altro che frangile, oltre che anch’esso indubbiamente ecosostenibile. E’ BLM Domus – leader italiana delle case a standard passivo mediterraneo – a spiegarci quali vantaggi ha il legno nell’edilizia e a sfatare alcuni falsi miti su questo materiale. 
Il legno” – spiega Marco Bevilacqua, direttore tecnico di BLM Domus – “è l’unico materiale da costruzione che respira, è elastico, di facile lavorazione, ma allo stesso tempo presenta fortissime proprietà di resistenza alla trazione, alla compressione e alla flessione”. Da non sottovalutare che il legno, godendo di ottime proprietà sismoresistenti, “rappresenta una straordinaria opportunità di abitare in modo confortevole, naturale e soprattutto sicuro”. Minimizzato il pericolo sismico dunque, una delle più devianti credenze sul legno è la sua facile combustione: “contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il legno è un cattivo conduttore di calore e la sua combustione è estremamente lenta”. In caso di incendio, il rischio è drasticamente ridotto perché lo si può spegnere in tempi brevi, quando è solo lo strato più esterno a bruciare; nella maggior parte degli incendi il pericolo deriva dall’asfissia, e questa nella maggior parte dei casi avviene per le esalazioni di gas sprigionati dai materiali sintetici utilizzati per la realizzazione dell’edificio, mentre impiegare materiali naturali evita i rischi di intossicazione. 
Infine, altro mito da sfatare è quello della più facile effrazione, perché si presume che sia più facile fare breccia attraverso le pareti: in ogni caso, afferma Bevilacqua che “esteriormente le case in legno sono indistinguibili da quelle in muratura, pertanto il tentativo di effrazione non dovrebbe rivolgersi alle pareti, bensì alla porta o alle finestre, come per ogni altro tipo di abitazione”. Sicuro, resistente, naturale: il legno è stato usato per molto tempo come materiale da costruzione, e oggi che le tecniche edilizie sono così affinate è forse il momento di tornare a rivolgerci ad esso.
Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie CasaTag