Pubblicato il

Come far durare le ortensie recise

I fiori possono rimanere freschi a lungo seguendo alcuni passaggi

Le ortensie sono bellissimi fiori dall’alto profilo decorativo. I loro boccioli compongono una vera e propria nuvola, una sfera floreale con i colori più delicati (rosa, bianco) ma anche gli insoliti blu o indaco. Le ortensie recise possono durare molto a lungo in vaso se procedete nel modo che vi consigliamo.

Ortensie bianche

Come farle durare

Come con tutti i fiori recisi, se si vuole che durino a lungo occorre arricchire l’acqua e allo stesso tempo igienizzarla. Per il primo scopo basterà mettere un cucchiaio di zucchero nel vaso. Per il secondo ci sono due scuole di pensiero: una opta per la vodka, una per il sapone liquido. In entrambi i casi, un bicchierino di vodka o di sapone avranno l’ effetto di limitare la proliferazione dei batteri che fanno marcire gli steli.

Occorre poi potare gli steli, in questo modo. Privateli tutti delle foglie, o risucchieranno molta della linfa vitale del fiore. Potete arricchire il vostro vaso di verde successivamente con rami ornamentali. Tagliate lo stelo alla base in maniera obliqua: in questo modo il fiore avrà più capacità di bere. Le ortensie in vaso vi ringrazieranno se poi eseguirete un’operazione che sembra strana, ma è efficace. Incidete la base dello stelo verticalmente, in modo che per i primi 5 cm risulti aperto a metà. Fate bollire dell’acqua e mettetela in un recipiente. Intingete per pochi secondi lo stelo nell’acqua calda, e quindi immergetelo subito in quella fresca del vaso. In questo modo non fuoriuscirà la linfa dallo stelo. Ricordate di mettere acqua a temperatura ambiente nel vaso, non gelata. E di cambiarla ogni giorno.

Come essiccarle per un bouquet autunnale

Le ortensie si prestano molto bene ad essere essiccate per andare poi a comporre dei bouquet autunnali. Mettete le vostre ortensie recise in un vaso con un solo dito d’acqua. I fiori la berranno in poco tempo, e poi cominceranno a seccare senza marcire. Perché la corolla rimanga intatta, spruzzate un po’ di lacca quando vedete che i fiori cominciano a seccare.

Prodotti utili

Oltre ai consigli descritti, un aiuto per far durare di più i fiori recisi può venire da alcuni prodotti in commercio. Come i conservanti studiati appositamente, in bustine monodose o in flaconi convenienza, una speciale formulazione che prolunga la freschezza e la bellezza dei fiori. La loro azione impedisce la crescita e lo sviluppo degli organismi che deteriorano i gambi, ritardando l’appassimento dei fiori e preservando i colori nel tempo, favorendo, inoltre la completa fioritura dei boccioli.

Ultimo aggiornamento il 4 Agosto 2020 13:44

In alternativa al vaso, è possibile utilizzare le spugne, per composizioni più particolari. La spugna va imbevuta d’acqua e quindi usata per infilarvi i fiori, con gli steli tagliati in modo obliquo per comporre la forma desiderata. La spugna offre un’idratazione costante ai fiori, prolungandone quindi la durata.

Ultimo aggiornamento il 4 Agosto 2020 13:44

 

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie CasaTag