Pubblicato il

Birrificio da film, a New York il mito dell’arte birraia

Il Brooklyn Brewery compie 30 anni: la storia di un mito tra cinema e cultura

Birrificio a New York
©brooklyn brewery

Si trova a New York, più precisamente a Brooklyn, un birrificio entrato nel mito. E’ qui, infatti, nel quartiere simbolo di cultura, tradizioni ed etnie diverse che ha sede il Brooklyn Brewery. Un’identità unica e ricca di fascino diventata un’icona mondiale dell’arte birraia. Nato nel 1988 grazie all’incontro tra i giornalista Steve Hindy e il consulente bancario Tom Potter, ancora oggi sintetizza al meglio storie e culture differenti. E non è un caso che sia stato il set di pellicole di successo. Alcune scene di film come C’era una volta in America a La febbre del sabato sera sono stati girati qui. E qui sono nate e cresciute star internazionali di calibro di Jay Z, Michael Jordan, Anna Hathway e Adam Richman.

Parete del birrificio
Logo del Brooklyn Brewery

 Storia di un birrificio diventato un mito

Il birrificio è dunque diventato una tappa d’obbligo per quanti passano dalla Grande Mela. La storia di Brooklyn si delinea alla fine dell’Ottocento quando era uno dei più grandi centri brassicoli d’America. Con gli anni del proibizionismo, però, ha conosciuto un declino inarrestabile. L’arte birraia scomparve, fino a quando Hindy e Potter fecero la loro scommessa. Tutto inizia quando Steve Hindy, tornato a New York dopo un periodo trascorso a fare il giornalista in Medio Oriente, iniziò a produrre birra in casa. Questa passione diventa contagiosa. A tal punto che coinvolse il suo vicino di casa, il consulente bancario Tom Potter, nell’apertura di un birrificio. Nel 1994 si unì a loro Garret Oliver, Mastro Birraio di talento, scrittore, sperimentatore vincente, conoscitore dell’arte birraria e grande viaggiatore. E’ stato colui il quale ha dato vita ad una serie di birre straordinarie divenute famose e ricercate in tutto il mondo.

Interno del birrificio
Macchinari del birrificio

Ecco, dunque, che il tempio della birra è diventato un punto di riferimento per tutti, abitanti e visitatori. Grazie alla qualità produttiva e alla capacità innovativa la Brooklyn Brewery è presa da esempio ovunque. Porta in tutto il mondo la tipica anima newyorchese capace di coniugare culture, sapori, tradizioni diverse arricchendole e trasformandole. In Italia sono presenti due delle birre simbolo di Brooklyn Brewery: la Brooklyn Lager e Brooklyn East IPA. Grazie al sistema di spillatura DraughtMaster™, la rivoluzionaria tecnologia senza CO2 aggiunta di proprietà di Carlsberg Italia, possono essere apprezzate come appena prodotte nel birrificio di New York.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo liberoTag