Pubblicato il

Si decide tutto entro i 40 anni?

Secondo un sondaggio, 39 è l’età-limite entro la quale occorre raggiungere certi obbiettivi nella vita

entro i 40 anni
istockphotos

Entro i 40 anni bisogna aver raggiunto dei traguardi. Le ‘pietre miliari’ della vita. È quello che pensano i britannici, intervistati dalla compagnia di assicurazioni Beagle Street Life. Entro i 39, per la precisione, occorre essere sistemati nei vari aspetti cruciali dell’esistenza: amore e carriera, in primis. In teoria, affermano gli intervistati, per ogni aspetto della vita c’è una sorta di timing che sarebbe meglio rispettare. Perché cercare di far quadrare le cose più tardi può rivelarsi ancora più difficile, se non impossibile.

Ultimo aggiornamento il 13 Giugno 2019 23:07

Amore, lavoro, relazioni: si può avere tutto entro i 40 anni?

Forse si tratta di ansia da ‘orologio biologico‘. O magari di costrutti che derivano da fattori culturali. Fatto sta che per i britannici 39 è la soglia-limite entro la quale occorre avere carriera e vita sociale ‘in ordine’ e perfettamente funzionanti. Il sondaggio è stato condotto su un campione di 2000 adulti, che ha rivelato risultati curiosi. Per esempio, molti dei partecipanti (44%) non pensavano di aver raggiunto tutti gli obbiettivi. Che sarebbero, per la precisione, aver trovato l’amore della vita entro i 31 anni. E avere delle amicizie consolidate entro i 29. In verità, almeno il 25% degli intervistati ha ammesso di avere una vita amorosa disastrosa.

Ultimo aggiornamento il 13 Giugno 2019 23:07

Il 55% degli intervistati pensa di non avere ancora una vita perfettamente ‘avviata’. Ma il 74% afferma di passare più tempo a pensare a come risolvere le varie questioni in sospeso che agire per farlo veramente. Mentre il 16% non degli intervistati non ha nemmeno voglia di pensare alle cose ‘da adulto’ come mutui, figli e matrimoni. In particolare, la parte del campione entro i 29 anni si sente ancora assolutamente libero di non pensare al futuro e preferisce vivere alla giornata. In ogni caso, sono le donne a ritenersi maggiormente in controllo della propria vita (73%), mentre una percentuale ben più bassa (27%) degli uomini afferma lo stesso.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag