Pubblicato il

Downsizing, come traslocare in una casa più piccola

Quando ci si sposta in un’abitazione ridotta occorre avere le idee chiare su cosa portare con sé

casa più piccola
istockphotos

Ci sono molte ragioni per le quali nella vita ci si può ritrovare a traslocare in una casa più piccola. La famiglia che cambia formazione, con i figli grandi che vanno a vivere soli. Il desiderio di risparmiare sulle spese. La necessità di ridurre il tempo da dedicare alla cura della casa. O, perché no, una filosofia di vita basata su risparmio energetico, ecologia e riduzione degli sprechi. Tuttavia ridurre lo spazio significa anche fare delle scelte oculate. Downsizing, ovvero ridurre di dimensioni: quando questo principio si applica alla casa occorre essere molto lucidi e avere le idee chiare. Ecco alcuni consigli.

Ultimo aggiornamento il 22 Maggio 2019 17:33

Casa più piccola? Non c’è spazio per il superfluo

Fai un decluttering mirato. Ci vuole scienza, rigore, precisione. Fare decluttering è un’arte: non a caso Marie Kondo è sulla cresta dell’onda. Se vi state trasferendo in una casa più piccola non potete portare tutto quello che possedete. Dunque, la prima cosa da fare è eliminare tutto ciò che è rotto, che non usate da anni, il superfluo. Vi abbiamo dato diversi consigli su come fare. Ma potrebbe non bastare.

Ridurre gli spazi significa anche rinunciare a qualcosa. E quindi se, per esempio, avete due poltrone che amate, una se ne dovrà andare. 20 paia di scarpe diventeranno 10. Decine di quadri alle pareti? Facciamoli diventare 5. Insomma, pur con dispiacere, dovrete decidere di eliminare alcune cose, in particolare quelle doppie. Tenete innanzitutto quello che serve e quello che usate. Poi, tra le cose che amate dovrete fare una cernita ulteriore. ‘Casa’ è composta anche dagli oggetti che si amano, e non serve disfarsi di tutto, ma vi accorgerete presto che molto era del tutto superfluo.

11,42€
disponibile
1 nuovo da 11,42€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 22 Maggio 2019 17:33

Prendi un deposito temporaneo. Per qualche mese potrebbe essere utile affittare una cantina, un deposito, un garage, dove mettere tutto ciò che non sapete se portare con voi oppure no. E tutto ciò che semplicemente non ci sta in una casa più piccola. Se dopo un paio di mesi vi accorgete che certe cose non vi mancano per niente, e non ne avete mai avuto bisogno, avrete fatto una scrematura ulteriore.

Regala e vendi. Tutto ciò che è in buone condizioni può essere venduto tramite semplici annunci online, oppure regalato. Offrite mobili e oggetti di seconda mano a chi avrà voglia di venirseli a prendere. Chiedete in famiglia o agli amici di venire a vedere casa (o il deposito sopra citato) e scegliere le cose che potrebbero tornare loro utili. Fate un piccolo ‘party’ con mercatino annesso.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag

Articoli correlati