Pubblicato il

Case comfort per anziani, oggi è possibile

Gli anziani hanno esigenze specifiche e gli esperti dell’abitare sanno che nella terza età c’è bisogno di case comfort

case comfort
istockphoto.com

CASE COMFORT PER LA TERZA ETA’

L’Italia è una nazione di cittadini sempre più anziani e aumenta dunque la richiesta di case comfort per la terza età. A dirlo è un recente rapporto Istat. Da queste pagine emerge che all’inizio del 2019 gli italiani con più di 85 anni sono 2,2 milioni. I fattori di questo invecchiamento sono molti e riguardano soprattutto bassi livelli di natalità, fecondità e mortalità. Questi ultimi sono in particolare legati ai servizi della salute e agli stili di vita degli individui.

COME REALIZZARE DELLE CASE COMFORT

Ma come adattare la vita di tutti i giorni a questa prospettiva? Le soluzioni e i consigli per mantenere una buona qualità della vita anche in età avanzata sono tanti. Fra questi preparare la propria abitazione gioca un ruolo molto importante nell’aiutare l’anziano a poter svolgere le principali attività in sicurezza e autonomia. Vediamo allora quali sono i passaggi fondamentali per realizzare delle case comfort per anziani. Gli esperti di Habitissimo segnalano i punti fondamentali.

I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

Se ci si trova nella fase di cambiare casa il primo punto sarebbe quello di scegliere piani terra o piani con ascensore senza barriere architettoniche. Quando questo non è possibile entrano in gioco le diverse problematiche e relative soluzioni. L’ostacolo più tipico quando si è in età avanzata è rappresentato dalle scale. Quando ci si ritrova con una rampa di scale la soluzione è una scala elettrica. Non importa se la scala non è dritta o è particolarmente complessa. Al giorno d’oggi la gamma di modelli di scale elettriche è davvero molto ampia e sono in grado di abbattere qualsiasi barriera architettonica sia per interni che per esterni. Il costo? Si parte dai 4.000 euro per i modelli più semplici e lineari fino a 15.000 per quelli più complessi. Una buona notizia è che per questa tipologia di intervento si può usufruire delle detrazioni fiscali previste per il 2018.

ALTRE CARATTERISTICHE DELLE CASE COMFORT

Altri dettagli che possono fare la differenza sono i corrimani e le maniglie di supporto nelle zone critiche della casa. Sono, ad esempio, il letto, il bagno e le scale. Importanti anche le superfici antiscivolo sui pavimenti a rischio come marmi e le luci di cortesia da inserire nei punti più bui come i corridoi.

Ulteriore passo importante nel processo di adattamento della casa è il sistema di telesoccorso e salvavita. E’ poi particolarmente necessario nel caso di anziani soli a casa. I nuovi modelli in commercio offrono diverse soluzioni tutte caratterizzate da un’estrema facilità di utilizzo e da prezzi contenuti. A prescindere dal sistema salvavita, anche il telefono in sè è uno strumento importante per migliorare la vita dell’anziano in casa. Fondamentale sceglierlo con funzioni semplificate e numeri grandi per una facile visibilità. Ovviamente, anche la domotica può essere un ottimo alleato.

Semplificare e adattare gli spazi secondo il buon senso resta banalmente il miglior consiglio. Come, ad esempio, mettere gli oggetti di luogo comune in luoghi facili da raggiungere.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Casa, PeopleTag