Pubblicato il

Hai mangiato troppo piccante? Bevi del latte

Che sia intero o scremato, questo alimento aiuta ad attenuare il bruciore molto più dell’acqua: la conferma arriva dai ricercatori della Penn State University

latte contro cibo piccante
Courtesy of©FotoDuets/iStock

Ovunque ci si trovi, in viaggio, al ristorante o a casa, può capitare di consumare del cibo piccante. Nonostante il piacevole gusto, è cosa comune ritrovarsi a fare i conti con una sensazione di bruciore in bocca. A volte però, per alleviare il fastidio, l’acqua non è sufficiente.

Cibo piccante, come ridurre il bruciore

Stando a quanto si legge sul Daily Mail, per ridurre il bruciore bisognerebbe bere del latte. Non si tratta banalmente di un rimedio della nonna. Da tempo, infatti, è stato appurato che questo alimento, se consumato dopo aver mangiato cibi piccanti, è in grado di dare sollievo. A confermare la validità della tesi sono stati i ricercatori della Penn State University la cui ricerca è stata pubblicata sulla rivista Physiology and Behaviour.

Gli esperti hanno chiamato in causa 72 persone chiedendo loro di bere un Bloody Mary, preparato con diverse spezie e contenente la capsaicina (sostanza contenuta nelle piante del genere Capsicum responsabile della piccantezza). Hanno poi testato sette bevande (acqua, cola, Kool-Aid al gusto di ciliegia, acqua gassata, birra analcolica, latte scremato e latte intero) al fine di valutarne l’effetto lenitivo. Successivamente è stato chiesto loro di giudicare la sensazione di bruciore, ogni 10 secondi, per un totale di due minuti. Cosa è emerso? Tutte le bevande hanno ridotto significativamente il fastidio ma, in realtà, a dare maggiore sollievo sono stati il latte intero, quello scremato e il Kool-Aid alla ciliegia.

Kool-Aid Drink Mix - Cherry 538g (16 Pints) [Misc.]
Kool-Aid Drink Mix - Cherry 538g (16 Pints) [Misc.]
Prezzo: EUR 8,58


Lunga vita al latte, sia intero che scremato

A loro avviso, infatti, sia il latte scremato che quello intero, grazie alla caseina (la principale proteina del latte), sono in grado di lenire gli effetti della capsaicina. Anche le bevande zuccherate si sono rivelate efficaci. Con la loro dolcezza, infatti, riducono il disagio.

Bollilatte, il bricco per riscaldare il vostro latte

Sconsigliato, invece, ricorrere a bevande alcoliche. Il motivo? L’etanolo non fa che amplificare il bruciore. Lo studio ha anche dimostrato che le bevande gassate, così come l’acqua frizzante, non sono in grado di mitigare la sensazione di piccante in bocca.

Non siamo rimasti sorpresi dal fatto che il latte sia la scelta migliore per mitigare il bruciore. Non ci aspettavamo però che quello scremato fosse altrettanto efficace quanto quello intero. Questo ci ha dimostrato che la presenza di proteine, e non il contenuto lipidico, potrebbe essere la causa della riduzione della sensazione di bruciore” – ha dichiarato Alissa Nolden, ricercatrice principale dello studio.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie FoodTag