Pubblicato il

Scarpe per guidare in sicurezza, attenzione a questi modelli

Le calzature assolutamente da evitare nonostante il caldo

Scarpe per guidare in sicurezza
iStock

Estate e voglia di essere liberi anche a partire dalle piante dei piedi. Questo è il motto di chi vive la stagione calda come sinonimo di meno vestiti e anche meno strati di abbigliamento. Tuttavia c’è un aspetto al quale prestare attenzione. C’è un campo dove ‘less is more’ non è consigliabile. Si tratta della guida e delle calzature estive scelte per accarezzare i pedali e per la guida. Infatti non tutte le scarpe estive come infradito o zeppe possono essere scarpe per guidare in sicurezza. Ecco quindi quali modelli evitare. Perché certe scarpe possono andare bene al mare ma non ovunque. I consigli provengono dal magazine Rider’s Digest.

Scarpe per guidare in sicurezza: attenzione a questi modelli

Infradito

“La preoccupazione per questi tipi di calzature è la possibilità che la suola venga catturata o bloccata sotto il pedale o che addirittura scivoli via dal piede”. Lo spiega Ronit Tehrani, uno dei proprietari di una scuola guida della Pennsylvania. “Le infradito mancano completamente di sostegno alla caviglia. E non sono solo infradito; dovresti probabilmente evitare di guidare mentre indossi qualsiasi tipo di sandali o scarpe senza sostegno posteriore”.

Sandali con la zeppa

Qui il problema è la sensibilità sul pedale. Guidando con scarpe con la suola molto spessa, come le zeppe, “potresti farti perdere un pedale, premere due pedali contemporaneamente o usare una quantità errata di pressione”, afferma un altro esperto.

Piedi nudi

Scelta hippie ma non proprio sicura. Anche se guidare a piedi nudi potrebbe essere preferibile a guidare per esempio con scarpe con la zeppa o con le infradito. “Guidare a piedi nudi almeno consente di avere un maggiore controllo dei pedali e una sensazione diretta di eventuali cambiamenti mentre si fa pressione al pedale del freno o del gas”, spiega sempre l’esperto. Insomma una scarpa non proprio adatta ma meno nociva di altre.

 

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo libero, ViaggiTag