Pubblicato il

Rosmarino, ottimo non solo in cucina

Considerata una potente pianta officinale, il rosmarino trova impieghi che vanno ben oltre la gastronomia

rosmarino
istockphotos

Il rosmarino è una pianta erbacea dal profumo inconfondibile. Balsamico, caldo, viene utilizzato in cucina per aromatizzare, ma anche nel mondo fitoterapico ed erboristico è alquanto apprezzato. Il Rosmarinus officinalis L. è infatti una pianta dalle importanti proprietà terapeutiche, racchiuse in particolare nel suo profumato olio essenziale.

Rosmarino, una pianta preziosa

È proprio l’olio essenziale del rosmarino a conferire quel particolare profumo. Aroma che infastidisce, e anche di tanto, gli insetti, fungendo da eccellente repellente contro zanzare, mosche, e piccoli ‘ospiti indesiderati’. Basta metterne qualche goccia nei punti strategici, oppure pestare le foglie di un rametto (in modo che fuoriesca la parte oleosa) e lasciarle sulla finestra aperta nei mesi estivi. Dal punto di vista prettamente fitoterapico, il rosmarino è un importante antinfiammatorio e antispasmodico. Perfetto dunque per dolori di stomaco, ma anche per alleviare i disturbi digestivi, grazie alle proprietà carminative. Basta masticarne qualche foglia, oppure berne un infuso. Sembra avere anche qualche blando effetto sui dolori reumatici.

Il rosmarino è anche un ottimo tonificante per la spossatezza mentale. Secondo uno studio scientifico firmato dai ricercatori della Northumbria University (e non è il primo) il rosmarino ha proprietà che ‘attivano’ il cervello. In particolare, il suo olio essenziale sarebbe capace di potenziare la capacità mnemonica. Negli adulti e nei bambini. Abbiamo approfondito il tema in questo articolo.

Infine, è un ottimo igienizzante, tanto che viene impiegato, sotto forma di estratto, per saponi, shampoo e prodotti cosmetici e per l’igiene orale. In particolare, qualche goccia di olio di rosmarino aggiunta allo shampoo si rivela un eccellente alleato contro la forfora e i capelli grassi, perché antisettico e sebo-regolatore. Mentre se volete preparare una maschera viso detergente, che elimini i punti neri e i piccoli inestetismi, aggiungetene qualche goccia o alcune foglie pestate agli ingredienti di base.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag