Pubblicato il

Dormire sotto le stelle, tutti pazzi per gli ‘star beds’

Dall’Italia al Mozambico passando per la Thailandia, ecco dove passare la notte en plein air, immersi nel verde

Star beds, Hotel Hohenwart
Courtesy of©Hotel Hohenwart

In estate, complice il caldo, si cerca di trascorrere più tempo possibile fuori casa. Meglio se a contatto con la natura e perché no, le stelle. Nonostante la notte di San Lorenzo sia ormai passata, c’è ancora tempo per concedersi romantiche serate contemplando l’immensità del cielo. “Quando sei qui con me questa stanza non ha più pareti ma alberi, alberi infiniti (…)” – chi non ricorda il testo de “Il cielo in una stanza”, famosa canzone composta da Gino Paoli? Perché non prendere spunto dalle parole del noto cantautore e pernottare, in dolce compagnia, in strutture che non offrono soltanto camere tradizionali ma anche letti en plein air? Dove andare quindi per sperimentare i cosiddetti star beds?

Star beds, una vacanza sotto le stelle

Una bella novità arriva dall’Alto Adige. A Scena, vero paradiso per gli amanti dell’outdoor, proprio a partire da quest’estate la famiglia Mair (proprietaria dell’Hotel Hohenwart) ha allestito ai margini del bosco un romantico letto da cui godere di un’affascinante vista panoramica sulle montagne adiacenti. Non una bubble room come quelle che si vedono spesso ad alta quota. Qui non ci sono soffitti o pareti di alcun tipo ma semplicemente un recinto che circonda quello che si potrebbe definire un ‘nido d’amore’.

Alto Adige, romanticismo ad alta quota

Questo angolo di quiete, sito a circa 1.400 metri di altitudine, è raggiungibile comodamente con una navetta oppure concedendosi una passeggiata lungo una suggestiva strada forestale che parte dalla malga Taser e arriva fino al vicino maso Gsteier, anch’esso di proprietà dei Mair, le cui prelibatezze (care alla tradizione culinaria altoatesina) vengono offerte agli avventurieri dal nobile cuore sotto forma di un esclusivo pic-nic. Una volta placato l’appetito, ci si mette a letto lasciandosi rapire da quel silenzio totalizzante che regna incontrastato e aiuta a lasciarsi alle spalle lo stress della vita quotidiana.

Star beds, Hotel Hohenwart
Hotel Hohenwart – Alto Adige

Non ha prezzo svegliarsi con il canto degli uccelli e ritrovarsi a tu per tu con un panorama da cartolina. Per concludere in bellezza la giornata, una volta tornati a valle, vale la pena fare tappa alla VistaSpa ovvero l’area benessere dell’Hohenwart. Oltre ai trattamenti, assolutamente da provare la piscina salina con vista a 360° su Scena e dintorni. O ancora la sauna panoramica sita sul tetto della struttura dove fare il pieno di pace e relax.

Tra mare e cielo nella Riviera del Conero

Tutt’altro scenario quello proposto invece dal B&B Tra gli Alberi e il Mare un piccolo angolo di paradiso sito a Sirolo, nel cuore delle Marche, perfetto per chi intende rigenerarsi tra il verde degli alberi e l’azzurro del mare. Il suo star bed, data la posizione, permette di godere di una vista privilegiata sulle spiagge della Riviera del Conero.

Star beds, Tra gli Alberi e il Mare
B&B Tra gli Alberi e il Mare – Riviera del Conero

Non resta che mettersi comodi e lasciarsi emozionare dalla bellezza della luna e cullare dal canto delle cicale, dolce melodia per le proprie orecchie. Al fine di rendere l’esperienza davvero memorabile, niente meglio di un bel massaggio. Perché non abbinarlo a un romantico aperitivo al tramonto? A rendere più dolce il risveglio ci pensa poi la colazione. A finire in tavola sono prodotti biologici o a chilometro zero nonché i dolci fatti in casa da Paola, la proprietaria del bed & breakfast. Un’ottima cura per ritrovare energia e buonumore.

Dal Mozambico alla Thailandia la notte si passa en plein air

Se l’idea di trascorrere una notte negli star beds risulta allettante ma si ha in programma un viaggio a lungo raggio, nessun problema. Non mancano in giro per il mondo letti all’aperto dove addormentarsi sotto le stelle. In Mozambico, ad esempio, a fare gola agli animi romantici è il Nkwichi Lodge. Un eco-lodge che si specchia tra le cristalline acque del lago Malawi. Provate a chiedere lo star bed e vi ritroverete a dormire in un letto posizionato su una spiaggia deserta circondata da baobab o su un’isola rocciosa privata. Da non dimenticare che il resort, oltre a proporre agli ospiti soggiorni esclusivi, è impegnato nella salvaguardia ambientale. Così come nel supporto delle comunità locali.

Star beds, Nkwichi Lodge
Nkwichi Lodge – Mozambico

Animo green anche quello che contraddistingue la Bangkok Tree House che, per ogni prenotazione ricevuta, si impegna a rimuovere 1 kg di rifiuti dal fiume Chao Phraya. Come lascia intendere il nome, la struttura (raggiungibile solo a piedi, in bicicletta o in barca) si trova alle porte di Bangkok. Niente caos in quanto sorge in una zona appartata in grado di assicurare agli ospiti il massimo della quiete.

Star beds, View with a room
Bangkok Tree House – Thailandia

Optando per la soluzione ‘View with a room’, è possibile dormire letteralmente sotto le stelle, circondati da mangrovie. Pernottare negli star beds, ovviamente, significa rinunciare, almeno per una notte, a lussi ed elettricità. Niente di impossibile. Come disse Gandhi: “La semplicità è l’essenza dell’universalità”.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag