Pubblicato il

Bere il caffè fa bene ai reni. Buone notizie dal Portogallo

Una ricerca condotta su pazienti malati di reni ha dimostrato che bere il caffè può ridurre il rischio di mortalità del 25%

bere il caffè
demaerre-istock

Buone notizie per i “caffeinomani”. Bere il caffè fa bene alla salute. In parte il ruolo della bevanda è stato già rivalutato da tempo. Ma non mancano gli scettici che ancora si approcciano con diffidenza ad una tazzina di espresso. Dal Portogallo, però, arriva una nuova conferma degli effetti benefici della caffeina sull’organismo. I ricercatori del North Lisbon Hospital Center hanno, infatti, dimostrato che bere caffè aiuta chi soffre di malattie renali. In particolare chi lo consuma nel corso della propria vita potrebbe ridurre il rischio di decesso del 25%. Il Daily Mail ha rivelato i risultati dello studio.

Bere il caffè fa vivere più a lungo

I ricercatori portoghesi si sono basati sui dati ottenuti dall’osservazione di 2.300 pazienti statunitensi per 12 anni. Ognuno di essi era affetto da patologie renali croniche. Ebbene, coloro che avevano l’abitudine di bere il caffè ha ridotto notevolmente il rischio di decesso rispetto a chi non era solito consumarne. In particolare, chi ne beveva tre tazze al giorno ha visto aumentare fino ad un quarto la possibilità di sopravvivenza. Chi, invece, ne consumava una o due tazze ha ridotto il rischio di decesso rispettivamente del 12 e del 22%.

caffè espresso
Caffè espresso

Gli stessi dati sono stati confermati anche dopo aver analizzato e preso in considerazione altri fattori che possono influenzare direttamente o indirettamente il decorso delle malattie renali. Fattori come l’età, il sesso, l’etnia, il reddito, l’istruzione, la pressione alta, il fumo, il consumo di alcol, la dieta, l’indice di massa corporea (BMI), eventuali precedenti infarti o attacchi di cuore. Si tratta di conclusioni estremamente incoraggianti che meritano di essere approfondite. La ricerca, infatti, si è basata esclusivamente sull’osservazione. Per poter ottenere dei riscontri certi sarebbe necessario condurre uno studio clinico randomizzato.

Quanta caffeina possiamo assumere ogni giorno?

Quella di bere il caffè è, dunque, una buona abitudine. Ma non bisogna dimenticare che la caffeina è una sostanza non priva di controindicazioni. Assunta nella giusta quantità può apportare numerosi benefici all’organismo. Ma se se ne abusa si rischia di risentire di spiacevoli effetti collaterali. Un consumo eccessivo di caffeina, infatti, può provocare, ad esempio, tremori e irrequietezza. Gli agenti sanitari europei hanno stabilito in 400 milligrammi di caffeina al giorno la dose massima consigliata. Una dose pari a circa 4-5 tazzine di caffè espresso.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag