Pubblicato il

Calorie: non vi temo, vi conto!

Perdere peso annotando cosa e quanto mangiamo si può. Ecco come

mano con forchetta e metro
iStock
Secondo uno studio condotto dall’esperto di obesità e nutrizione, il Dottor Yoni Freedhoff, esiste un solo modo per perdere peso facendo la dieta: contare le calorie. Ma come riuscire nell’impresa del conteggio? Tenere un diario alimentare sarebbe utile.
Un taccuino su cui poter calcolare le calorie permette di rendersi conto di cosa mangiamo in più. Perché la verità è che mangiamo in più. Senza accorgercene. Il diario alimentare è spietato. Se lo facciamo con onestà, scrivendo anche il pezzo di pane che abbiamo mordicchiato, funziona davvero per dimagrire. L’importante è annotare il peso e l’elenco dei cibi, non soltanto di quanto si è già mangiato, ma soprattutto di quanto si mangerà, facendo un elenco di cosa mangiare il giorno dopo.

Non solo l’alimento, ma la descrizione in grammi e ingredienti: pasta al pomodoro equivale a dire 100 g di pasta con 200 gr di pomodoro, 1 cucchiaio di olio, 10 gr di parmigiano… Ma perché gli esperti in nutrizione raccomandano di tenere un diario per contare le calorie? Perché il diario rimanda a una maggiore consapevolezza alimentare. Registra cosa mangiamo esattamente e quanto spesso siamo indulgenti quando mangiamo. E se lo facciamo correttamente, è in gredo di ricordarci i nostri passi avanti, i nostri sforzi, che quindi diventano concreti non soltanto quando vediamo il peso scendere, ma soprattutto ci rendiamo conto che siamo concretamente lavorando per il nostro obiettivo: dimagrire.
La dottoressa in dietologia Katherine Zeratsky, consiglia l’utilizzo del “diario conta calorie” quando si è fuori casa. Scegliere le opzioni che ci sembrano più salutari (una grigliata di pesce o carne magra, una insalata) e poi, tornando a casa, sovrastimare leggermente il calcolo calorico anziché sottostimarlo, con un aumento del 40 per cento in più di quello che ci sembra. Il Dr. Freedhoff, suggerisce anche un trucco: volete il dolce, o una portata più calorica? Assaggiatene solo tre bocconi, e a ogni morso date un valore simbolico di cinquanta calorie. In genere non si sbaglia. Per il conteggio ci vengono in aiuto anche app dedicate alle calorie dei cibi: approfittatene!
Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag