Pubblicato il

Flipper, il mito degli anni ’50. Che passione!

Amatissimo gioco degli anni cinquanta, che ha fatto la storia, ancora oggi il flipper emoziona collezionisti ed appassionati di ogni età

istockphoto.com

UNA PARTITA A FLIPPER

Detto anche biliardino elettronico, il flipper è un noto gioco di abilità con il quale si mettono alla prova velocità, prontezza di riflessi e capacità di reazione. Basta inserire una moneta e la partita ha inizio. Si gioca da soli, attraverso dei comandi esterni che azionano le piccole alette (flippers) funzionali a colpire palline d’acciaio che mirano a bersagli colorati e luminosi.

UN MITO DELLO STILE ANNI ‘50

Un piano inclinato coperto da un vetro che celava l’universo ludico più cool degli anni ’50. Giocare a flipper in quell’epoca era quasi uno status symbol. Tanto che i locali pubblici, specialmente bar e luoghi di ritrovo, non potevano non possederne uno, da mettere a disposizione della clientela. Icona cinematografica in tanti film che hanno fatto la storia del cinema, sia americana (ricordiamo che il flipper ha origini statunitensi) che europea ed italiana. Il flipper è senz’altro un oggetto carico di fascino e nostalgia.

COLLEZIONISTI E APPASSIONATI

Quattro chiacchiere al bar, una canzone al jukeboxe, una partita a flipper. Niente di meglio per trascorre un pomeriggio in compagnia degli amici intrattenendosi nei consueti punti di ritrovo. Fotografia di un’epoca ormai trascorsa, che tuttavia molti nostalgici ed appassionati del vintage style non intendono dimenticare. E’ così che se pure non è più l’elemento immancabile delle moderne caffetterie e lounge bar, che l’hanno sostituito con altri strumenti di intrattenimento o semplicemente eliminato non offrendo nulla di simile, diventa protagonista di eventi, associazioni culturali e collezioni ricercatissime.

ASSOCIAZIONI CULTURALI

La Saletta è ad esempio una storica associazione culturale italiana dedicata alla sopravvivenza del gioco del Flipper. Fondata da due Collezionisti di Milano. Ha lo scopo di mettere in contatto gli appassionati di vecchi flipper da bar e giochi vintage in genere, onde favorire lo scambio di opinioni, di informazioni e di consigli per il restauro. E, in generale, per permettere la condivisione di una passione che accomuna tanti nostalgici degli anni ruggenti.

Esistono poi portali web. Come collezionistidiflipper.it, che mettono in contatto i collezionisti, con la stessa finalità dell’Associazione. Ovvero scambiarsi opinioni, partecipare ai forum, mostrare le foto dei propri, preziosissimi flipper. E condividerle con un pubblico internazionale che sa apprezzare questo mitico gioco ancora capace di emozionare uomini e donne di tutte le età!

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo liberoTag