Pubblicato il

Dimagrire: con i piatti rossi si fa più in fretta

Uno studio ha dimostrato che mangiare dentro stoviglie rosse aiuta a perdere peso

domin_domin-istock

La mente umana è in grado di giocare un bel po’ di scherzi. Ma se impariamo a conoscerla, alcuni dei suoi meccanismi potrebbero essere sfruttati a nostro favore. Per aiutarci a perdere peso, ad esempio. Tutti sappiamo quanto possa essere difficile fare la dieta. Ma “imbrogliando” il cervello sembra che sia possibile ottenere dei buoni risultati più velocemente. Il professore di psicologia sperimentale Charles Spence dell’Università di Oxford, ad esempio, svela che il colore del piatto in cui mangiamo può rivelarsi utile nel processo di dimagrimento. In particolare spiega come, per dimagrire più rapidamente, sia meglio mangiare in piatti rossi. Prima di andare a “svaligiare” i negozi di casalinghi e apparecchiare con uno sgargiante servizio rosso, vale la pena soffermarsi a capire cosa avviene nel nostro cervello quando mangiamo dentro a stoviglie di colori differenti.

piatto rosso dimagrire

Dimagrire è anche una questione di percezioni

Per approfondire alcuni dei nostri meccanismi mentali, lo studioso ha analizzato i risultati alcune precedenti ricerche. La conclusione a cui è giunto è che il modo di presentare il cibo influenza la percezione che abbiamo di esso. E, conseguentemente, anche il modo che abbiamo di rapportarci ad esso. Il colore del piatto in cui mangiamo ci trasmetterà delle sensazioni. E queste sensazioni provocheranno delle reazioni inconsce che si ripercuoteranno sul nostro modo di mangiare. In particolare, le stoviglie rosse ci indurranno a mangiare meno e, conseguentemente, a dimagrire più in fretta.

Piatto rosso Bormioli Rocco

Ma cosa succede quando vediamo un piatto rosso?

Si è sempre detto che si mangia prima con gli occhi. E proprio per questo si fa particolare attenzione nel servire un piatto nel modo più piacevole possibile. Ma a quanto pare la scelta della mise en place e dell’impiattamento non hanno soltanto implicazioni di natura estetica. Secondo il prof. Spence, infatti, il rosso delle stoviglie trasmetterebbe una sensazione di pericolo, di allerta. Utilizzarle per servire snack e cibi poco salutari ci indurrebbe, dunque, a mangiarne meno e, quindi, a dimagrire.

E un piatto bianco?

Ma non è finita, perché anche chi rimane affezionato ai piatti bianchi può ricavarne dei benefici per la linea. Soprattutto se li usa per servire il dessert. In questo caso, infatti,il colore delle stoviglie ci porterebbe a percepire una maggiore dolcezza del cibo che contengono. In questo modo si potrebbe ridurre la quantità di zucchero da utilizzare nelle ricette senza alterarne il sapore. O meglio, l’idea che di esso ci siamo fatti guardando.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag