Pubblicato il

Skip-care, quando la beauty routine è minimal

Basta con il superfluo: la nuova tendenza beauty arriva dalla Corea e predilige la qualità (e non la quantità) dei prodotti

Skip-care
Courtesy of©LightFieldStudios/iStock

Il tempo è denaro. Spesso, che sia al mattino o alla sera, complice la fretta o la stanchezza non si ha modo/voglia di dedicarsi alla pulizia/cura della pelle. Perché dunque non limitarsi al necessario ed eliminare il superfluo? Come si dice ‘less is more’: siete pronte a lasciarvi conquistare dalla skip-care?

Skip-care, la rivoluzione beauty arriva dalla Corea

La tendenza arriva dalla Corea e invita ogni donna ad abbreviare i rituali di bellezza puntando alla qualità piuttosto che alla quantità dei prodotti. Parola chiave essenzialità. Come riporta infatti la rivista Elle, pulizia e idratazione sono tutto ciò di cui bisogna preoccuparsi. Ebbene sì, la famosa tecnica del “layering”, ovvero della stratificazione di più prodotti, è ormai superata. Vale dunque la pena fare un passo indietro e rivalutare ciò di cui la pelle ha realmente bisogno.

Come ha dichiarato al sito inglese Byrdie un portavoce del marchio coreano AmorePacific: “Quando si parla di skip-care si rimanda a una rivoluzionaria tendenza che predilige una beauty routine più semplice. Ma comunque corretta. Bisogna saper identificare gli ingredienti essenziali per la pelle ed evitare l’uso di prodotti non necessari.

Addio layering, parola chiave essenzialità

Niente più stress e niente più gel detergenti mixati con scrub, lozioni toniche, sieri etc. Basta con il superfluo: saltare alcuni step durante la propria beauty routine non è poi così grave. La rivoluzione imposta dal mondo orientale permette, infatti, di non accumulare (e abbandonare) più tra mensole, beauty case e cassetti del bagno innumerevoli prodotti. Una novità che piacerà soprattutto al proprio portafogli. Ma anche alla pelle nonché al pianeta.

Leggi anche Pelle morbida e sempre giovane con lo scrub

E’ bene quindi focalizzare l’attenzione su prodotti multifunzionali ovvero sieri che servono anche come fondotinta, creme idratanti che fungono da maschere etc. Per essere e sentirsi belle non è necessario strafare. Siete dunque disposte a sacrificare alcuni passaggi della vostra beauty routine quotidiana e prediligere un trattamento più minimal?

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag