Pubblicato il

Come rimuovere le macchie di calcare

Rimuovere le macchie di calcare da stoviglie, pentole ed elettrodomestici è semplice se conosci il metodo giusto

macchie di calcare
istockphoto.com

LE FASTIDIOSE MACCHIE DI CALCARE

Le macchie di calcare sono fastidiosissimi aloni bianchi che compaiono su diverse superfici. Vetro, acciaio, alluminio, plastica: praticamente nessun materiale è al sicuro dal calcare! Se viviamo in una zona di acqua dura, affrontare questo problema può sembrare una battaglia senza fine. Depositi brutti e squamosi si accumulano rapidamente su accessori per cucine e bagni, tubi ed elettrodomestici. Si accumulano anche in luoghi che non sempre vediamo, come l’elemento riscaldante del bollitore, della caldaia, della lavatrice o della lavastoviglie. E questi depositi li rendendoli meno efficienti dal punto di vista energetico.

1,86€
disponibile
1 nuovo da 1,86€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 22 Novembre 2019 20:15

COME PULIRE DEPOSITI E MACCHIE DI CALCARE

Ci sono molti prodotti per la rimozione del calcare disponibili nei negozi, anche molto efficaci. Tuttavia, il carbonato di calcio può anche essere facilmente rimosso in maniera naturale. Ad esempio, immergendo gli oggetti macchiati nel succo di limone o nell’aceto bianco. Questa soluzione, oltre ad essere economica è anche più eco-compatibile. È necessario lasciare in immersione per almeno un’ora per le macchie davvero ostinate. Meglio ancora sfruttare tutta la notte.

9,99€
12,90
disponibile
30 nuovo da 9,16€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 22 Novembre 2019 20:15

ALTRI CONSIGLI UTILI PER PULIRE LE MACCHIE DI CALCARE

Ovviamente ci sono alcuni oggetti che non possono essere messi in immersione, come i rubinetti e sanitari del bagno. In questo caso occorre preparare un flacone spray di mezzo aceto e metà acqua. Sarà bene usarlo regolarmente su piastrelle, vasche, vasche da bagno e rubinetti per tenere a bada il calcare. Successivamente occorre sciacquare sempre accuratamente con acqua semplice.

Per un accumulo di calcare, immergere un asciugamano o un panno nella soluzione di aceto e avvolgerlo intorno al rubinetto. Quindi lasciamo agire per un paio d’ore o durante la notte. Potrebbe essere necessario strofinare un po’ per rimuovere tutti i residui. Non usiamo questo metodo su rubinetti placcati, in particolare oro. L’acido nell’aceto può danneggiare la loro finitura.

Ultimo aggiornamento il 22 Novembre 2019 20:15

Un altro trucco è quello di tagliare a metà un limone, spremerlo un po’ e mettere il mezzo limone sulle bocchette del rubinetto. Quindi immergere un panno nel succo di limone e avvolgere il resto del rubinetto.

TRUCCHI ANTICALCARE IN CUCINA

Anche in cucina aceto e limone sono d’aiuto contro il calcare. Il bollitore, ad esempio, può essere pulito con una soluzione composta da metà acqua e metà aceto. Riempiamo il bollitore con questa soluzione e lasciamo agire per una notte. Al mattino, il calcare si staccherà facilmente. Risciacquiamo accuratamente per rimuovere eventuali odori di aceto. Per le macchine da caffè, aggiungere la soluzione di aceto al comparto dell’acqua. Accendiamo il fuoco come se dovessimo fare il caffè e ripetiamo due volte solo con acqua.
Per pulire lavatrici e lavastoviglie, basta utilizzare una tazza grande di aceto o succo di limone al posto del solito detersivo. Avviamo la macchina vuota con un normale ciclo di lavaggio.

5,64€
8,29
disponibile
1 nuovo da 5,64€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 22 Novembre 2019 20:15
Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie CasaTag