Pubblicato il

Torta morbida con blood orange gin, la ricetta

Un ingrediente anomalo per una torta leggermente alcolica ma decisamente piena di carattere

Torta morbida con blood orange gin
iStock

Il blood orange gin, il gin all’arancia rossa è l’ingrediente aggiunto di questa ricetta golosa e anche un po’ alcolica che ha un quid legato inevitabilmente al mondo dei superalcolici e dei distillati.

LEGGI ANCHE: PANCAKE VEGAN, LA COLAZIONE GOLOSA

Il blood orange gin è infatti un gin aromatico che in Italia viene commercializzato dalla marca Malfy. Il brand è americano ma le arance impiegate vengono dalla nostra Sicilia.

58,50€
disponibile
4 nuovo da 22,95€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 18 Febbraio 2019 3:02

Con questa ricetta accanto agli ingredienti casalinghi del dolce, la farina, la scorza d’arancia, troviamo quindi anche la presenza di un sapore deciso.

Ovviamente parliamo di una quantità minimale di distillato che però si inserisce in quella squadra di ricette dove l’alcol c’è e si sente.

Curiosi di capire come prepararla? Ecco come fare secondo la ricetta di The Good Housekeeping.

Torta morbida con blood orange gin: la ricetta

Gli ingredienti

200 g  di burro

175 g di zucchero di canna
100 g  di marmellata di arance

3 uova grandi

scorza d’arancia e il succo di un’arancia

225 g di farina

75 ml di blood orange gin 

 

Per la glassa

scorza grattugiata

25 g di zucchero a cubetti

succo di arancia

Torta con blood orange gin: procedimento

Mescolate il burro con lo zucchero. Aggiungete le uova e aggiungete la marmellata. Mescolate se necessario con l’aiuto di uno sbattitore elettrico.

Versate la scorza e il succo d’arancia, poi la farina e infine il distillato. Mescolate e versate in una teglia – anche quella del plumcake va bene -.

9,90€
disponibile
2 nuovo da 8,71€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 18 Febbraio 2019 3:02

Cuocete per 40 minuti in forno scaldato a 180 gradi.

Sfornate e fate raffreddare.

Preparate la glassa mescolando lo zucchero, il gin e i cubetti di zucchero. Versate il composto – con tanto di zollette intere – sopra il vostro dolce. Così le geometrie dello zucchero e dell’arancia – entrambi gli ingredienti non ridotti a pezzi – serviranno anche da guarnizione estetica per il vostro dolce.

Ora non vi resta nulla da fare se non mangiarlo. Buon appetito e buona bevuta.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag