Pubblicato il

Bellezza sostenibile, come smaltire i prodotti cosmetici

Oltre a prediligere imballaggi riciclabili ed eco-compatibili, è bene conoscere le regole d’oro per una corretta raccolta differenziata

riciclaggio trucchi
Courtesy of©fstop123/iStock

Uomini e donne, tutti al giorno d’oggi investono tempo e denaro al fine di migliorare il proprio aspetto. Che si parli di trucchi, creme per il viso o di prodotti per capelli, una volta terminato il contenuto è bene porsi una domanda: come fare per smaltire le confezioni arrecando il minor danno possibile all’ambiente? Uno dei mali del mondo moderno lo sappiano tutti, è la plastica. Ebbene sì l’impatto che ha sul pianeta è devastante. Parliamo di un’emergenza planetaria: basti pensare che, stando ai dati del WWF, ogni anno 570 mila tonnellate di plastica finiscono nelle acque del Mediterraneo. Tutti, nel proprio piccolo, potrebbero e dovrebbero contribuire a mettere un freno a questa minaccia. Come? Assumendo un comportamento più responsabile e preoccupandosi del corretto riciclaggio dei rifiuti.

Le regole del riciclaggio

Il problema interessa soprattutto l’industria della bellezza: “Le confezioni dei prodotti di bellezza sono spesso composte da una grande varietà di materiali” – ha dichiarato a Marie Claire Uk Stephen Clarke, responsabile della comunicazione presso la TerraCycle Europe. “Ad esempio vetro, cartone, schiuma di plastica espansa e altro ancora sono utilizzati per il confezionamento dei cosmetici. A volte tutti in un unico prodotto.” Ciò non fa che rendere il riciclaggio estremamente difficile.

I prodotti di bellezza e gli imballaggi più comuni contribuiscono al crescente problema mondiale dei rifiuti di plastica. Senza adeguate soluzioni di recupero, molti di questi rifiuti finiscono negli oceani e nei corsi d’acqua causando notevoli danni ambientali”.

Passione green: arrivano i cosmetici che amano la natura e la pelle

Bottiglie di plastica, mai dimenticarsi di pulirle

Veniamo al dunque. Le bottiglie di plastica che contengono shampoo, balsamo e gel doccia, si possono smaltire. Però è fondamentale farlo nel modo corretto. Prima di gettarle via, infatti, è bene assicurarsi di aver svuotato e pulito i contenitori. Lo stesso vale per le confezioni in vetro.

Decisamente interessante a tale proposito l’iniziativa messa a punto nel Regno Unito da TerraCycle (azienda specializzata nella raccolta e nel riciclaggio di rifiuti difficili da riciclare) in partnership con Garnier finalizzata al recupero e al riciclo, gratuito, delle confezioni dei cosmetici. Altra collaborazione vincente quella avviata dalla stessa azienda americana con Colgate che permette, tramite appositi punti di drop-off, di smaltire correttamente spazzolini da denti e dentifrici.

Per quel che concerne smalti, flaconi dei profumi e ancora dischetti di cotone e pennelli per il trucco, invece, rientrano nella categoria denominata ‘rifiuto secco non riciclabile’ e vanno riposti tra i secchi dell’indifferenziata.

AMOS Set di 3 Sacchetti con Maniglie per Raccolta Differenziata 53L Borse Riutilizzabili per Riciclaggio della Plastica Carta Vetro Segregazione dei Spazzatura
AMOS Set di 3 Sacchetti con Maniglie per Raccolta Differenziata 53L Borse Riutilizzabili per Riciclaggio della Plastica Carta Vetro Segregazione dei Spazzatura
Prezzo: Vedi su Amazon.it


Bellezza sostenibile, meglio puntare a packaging riciclabili

In linea di massima, al fine di alleggerirsi la coscienza, è sufficiente puntare a una bellezza sostenibile e rispettosa dell’ambiente acquistando prodotti e brand che offrono opzioni eco-compatibili.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag