Pubblicato il

Braccio di Ferro aveva ragione? Gli spinaci come doping

Secondo uno studio una sostanza contenuta negli spinaci potrebbe essere considerata dopante

spinaci dopanti
istockphotos

Lo hanno chiamato ‘effetto Braccio di Ferro’ perché evoca l’iconica scena del fumetto/cartone in cui Popoeye ingurgita una lattina di spinaci e diventa fortissimo. Uno studio che sta scombussolando il mondo dello sport ha individuato negli spinaci una sostanza dopante. Tanto che si sta considerando di aggiungerla alla lista delle sostanze vietate dall’Agenzia Mondiale Antidoping (WADA). Spinaci dopanti: ecco di cosa si tratta.

7,98€
disponibile
2 nuovo da 1,95€
Amazon.it
Spedizione gratuita
15,99€
disponibile
1 nuovo da 15,99€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 9 Settembre 2019 20:27

Spinaci dopanti, com’è possibile?

Non è lo spinacio in sé ad essere dopante, ma una sostanza in esso contenuta. Viene chiamata ‘ecdysterone’, ed è stata indicata come potenziale doping da uno studio condotto dall’Università di Farmacia di Berlino, sostenuto dall’Agenzia mondiale antidoping. L’ipotesi era che questa sostanza contenuta negli spinaci avesse influenza sulle prestazioni atletiche. Ma ciò che i ricercatori non immaginavano è la portata di tale incidenza. Lo studio è stato condotto analizzando le performance di alcuni atleti durante un programma di allenamento di 10 settimane. Ad una parte di loro veniva somministrato l’ecdysterone tramite un integratore alimentare. Ad altri solo un placebo.

7,98€
disponibile
2 nuovo da 1,95€
Amazon.it
Spedizione gratuita
15,99€
disponibile
1 nuovo da 15,99€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 9 Settembre 2019 20:27

I test hanno dimostrato che gli sportivi che assumevano la sostanza sotto esame miglioravano potenza e resistenza tre volte di più rispetto ai colleghi che prendevano solo un placebo. Lo studio ha indotto quindi i ricercatori a suggerire alla Wada di metterla al bando. Essa viene ampiamente utilizzata dagli sportivi, ed è ‘prassi’ in alcuni paesi: proprio da questo presupposto è nata la necessità di approfondirne le proprietà. L’ecdysterone non si trova solo negli spinaci, e quando un atleta lo assume lo fa attraverso integratori sintetizzati. Difficilmente mangiando semplicemente una porzione di spinaci si avrà l’effetto Braccio di Ferro, ma al momento l’ipotesi di iscriverlo all’elenco delle sostanze vietate è al vaglio.

Benefici degli spinaci

Naturalmente non possiamo dimenticare che nelle verdi foglie degli spinaci ci sono anche tantissime sostanze benefiche. Alcune tuttavia sono ‘sovrastimate’ e non manca una buona dose di falso mito attorno alle loro potenzialità. Ve ne abbiamo parlato approfonditamente in questo articolo. Per assimilare le virtù degli spinaci (antiossidanti, vitamina C, calcio) occorrerebbe consumarli sempre così.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag

Articoli correlati