Pubblicato il

Fotografia dell’eros nel 2019. Un sondaggio

Alcuni dati raccolti da Playboy sulla sfera erotica delle persone. Quanto, con chi, come si fa sesso nel 2019

playboy
istockphotos

Siamo in un’epoca in cui, stando a diversi sondaggi e ricerche, si fa poco sesso. Troppo distratte dagli smartphone, assuefatte dalla facilità di trovare partner (dating online) e accedere alla pornografia, sembra che le generazioni attuali siano le meno attive della storia. Un quadro della situazione erotica attuale lo fornisce Playboy, che ogni anno tasta il polso della situazione grazie alla sua Sex Survey 2019. Un campione di uomini e donne statunitensi ha risposto ad alcune domande su piacere, frequenza, voglie e tradimenti. Vi riportiamo alcuni punti salienti, ma trovate l’intero report qui.

Playboy Sex Survey 2019, alcuni dati

Soddisfazione. Il 44% degli uomini afferma di concludere sempre un rapporto sessuale con l’orgasmo. Una simile percentuale (il 43% per la precisione) delle donne afferma di averlo ‘da regolarmente a mai’. In generale per il 40% degli intervistati il sesso è il ‘piacere supremo’ nella vita. Incluso quello che si fa da soli, magari approfittando del facile accesso alla pornografia che si ha oggigiorno: è anche per questo, afferma la ricerca, che non è stato possibile stabilire quale sia la ‘giusta’ frequenza.

Quanto e come. Il 49% delle persone pensa di fare meno sesso della media. Il 47% crede che dovrebbe farne molto, molto di più. La maggior parte delle persone etero tra i vari atti sessuali preferisce la penetrazione, la cui durata ideale è di 10-20 minuti. Solo 1 su 10 arriverebbe a 60 minuti. Alla domanda su quale performance sessuale si vorrebbe migliorare, la risposta più votata riguardava gli atti manuali. I migliori partner per le esperienze erotiche sono comunque quelli stabili (37% marito/moglie, 31% compagno/compagna). Per il 13% un amico/amica è il partner ideale per il sesso.

Diversità. Le persone LGBTQ sono di media quelle che hanno più partner nella vita. Sono anche quelle più disposte a sperimentare al di fuori del loro orientamento (67%). Sono comunque molte le persone eterosessuali che affermano la stessa disponibilità a sperimentare (52%). Il 60% degli uomini sarebbe aperto anche a provare la relazione aperta, ben oltre il 34% delle donne. Ma in una fascia d’età inclusa tra i 24 e i 35 anni solo 1 persona su 10 sta già vivendo questo tipo di rapporto.

Tradimento. La maggior parte delle donne considera tradimento: l’atto sessuale, i favori in cambio di sesso, il bacio, la connessione emotiva, lo ‘strusciarsi’ (per esempio ballando). Per gli uomini NON è tradimento: ballare un lento, flirtare, la connessione emotiva, ‘strusciarsi’. Un dato interessante è che il 17% delle donne intervistate non ritiene il sesso una forma di tradimento.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag