Pubblicato il

Pediluvio rinfrescante: preziose coccole anti-caldo

Il trattamento pensato per alleviare la sensazione di pesantezza e di gonfiore

Pediluvio
iStock

L’afa estiva si fa sentire e ogni occasione è buona per cercare un po’ di refrigerio. Il pediluvio è una pratica idea per dare al corpo una piacevole sensazione di freschezza. Infatti con l’accumulo di sudore e calore rappresenta una coccola importante per il nostro benessere. Secondo il ministero della Salute docce e bagni con acqua tiepida sono un modo utile per diminuire la temperatura corporea.

Ultimo aggiornamento il 7 Agosto 2020 15:04

pediluvio

I benefici del pediluvio

Con il lavaggio dei piedi il benessere idroterapico – ossia quello derivato dagli agenti dell’acqua (temperatura e consistenza) – è concentrato su una parte del corpo fondamentale per il movimento. L’effetto ‘fresco’ è poi aumentato dalla presenza di sali e oli – qui alcune idee – e dalla durata dell’immersione. Perché agire proprio in questa zona? I piedi sono la base dell’attività fisica; per questo possono subire gonfiori e affaticamento. I fastidi che li interessano sono spesso causati da calzature chiuse o da percorsi a piedi. Con il risultato che proprio le estremità possono presentare callosità e altri inestetismi estetici. Qual è invece l’effetto positivo del pediluvio? Con esso diminuiscono doloretti e gonfiori; calli e talloni screpolati si riparano più facilmente. La sensazione di fresco si irradia a tutto il corpo e il trattamento può essere ripetuto anche più di una volta al giorno. Da dove partire quindi per godersi questo momento di relax?

Ultimo aggiornamento il 7 Agosto 2020 15:04

Pediluvio rinfrescante: cosa serve per iniziare

Il primo passo è individuare una posizione comoda. C’è chi ama stare seduto sulla propria poltrona preferita o chi preferisce sfruttare gli spazi del bagno. I piedi possono essere immersi in una vasca semplice oppure all’interno di un prodotto più evoluto come l’idromassaggiatore plantare. Poi ci sarà bisogno di un tappetino assorbente per non fare schizzi e soprattutto di un certo numero di oli e essenze rinfrescanti. Su questo vi consigliamo di scegliere la menta, il rosmarino, il timo, la lavanda e il bicarbonato; noti per le proprietà antinfiammatorie ed emollienti. Infine può facilitarvi l’operazione di riempimento della vasca una comune brocca da cucina. Anche un cucchiaio dosatore per misurare il bicarbonato o gli ingredienti solidi (come il sale grosso che può essere utilizzato in senso defaticante) è uno strumento per un momento di relax completo.

Ultimo aggiornamento il 7 Agosto 2020 15:04

trattamento piedi

Immersione e massaggio

Una volta riempita la vasca e raggiunta la temperatura tiepida, lasciate immersi i piedi per circa 15-20 minuti. Dopo questo lasso di tempo fate compiere delle rotazioni al piede in senso orario e antiorario. Con le mani massaggiate le dita e i talloni. Esercitate delle piccole pressioni. Al termine di questa azione asciugate i piedi con un panno morbido, ideale quello in microfibra, e idratate la pelle con una crema. Eventualmente per un effetto ancora più fresco potete applicare un gel mentolato o una comoda foot mask modalità calzino come vi abbiamo consigliato qui.

Ultimo aggiornamento il 7 Agosto 2020 15:04

Un’occasione buona per un pedicure

Se la temperatura si è raffreddata potete anche cogliere l’occasione per fare un pedicure accurato. La pelle ammorbidita può essere levigata con uno scrub per i piedi o tramite il passaggio di una pietra pomice. Questa può essere anche l’occasione per eliminare le cuticole cresciute e applicare infine uno smalto colorato per sentirsi più energiche. Insomma il pediluvio fa venire voglia di prendersi cura del piede a 360 gradi. Perché non farlo?

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag