Pubblicato il

Lampade che si fanno notare

Disegni originali, materiali fuori dal comune e morbidi giochi di luce: ecco le lampade di nuova generazione, firmate da talentuosi designer internazionali.

Tin Can Light

I sistemi di illuminazione sperimentano materiali sempre più innovativi e si reinventano in forme disparate. Lampade, lumi e abatjour firmati da designer internazionali, che arredano la casa con suggestivi giochi di luce.

Cluster Lights è il nome dato  alla nuova serie di lampade firmate dal designer olandese Bertjan Pot. Si tratta di vere e proprie sculture luminose, realizzate con lamine di fibre di vetro, nastro da pacchi dorato e altri materiali. La struttura è il risultato di una combinazione di resine lavorate intorno a dei palloni da calcio, che formano una superficie opaca, per un’illuminazione molto soft, adatta al salotto o alla camera da letto. Potete ammirare la collezione sul sito www.bertjanpot.nl.

Il duo di designer Adi Zaffran e David Keller sono i padri della Tin Can Light. La particolarità di questo abatjour è il paralume, una banalissima lattina. Per illuminare l’ambiente, basterà tirare la linguetta, come facciamo con una normale scatola di pelati. Questa originale lampada è stata realizzata in un numero limitato di 500 pezzi e i colori dell’involucro sono tre: verde, nero e azzurro. Potete acquistarla contattando direttamente Keller sul suo sito: www.david-keller.com.

Il designer newyorkese Marcus Tremonto ha recentemente presentato sua nuova collezione di lampade al London Design Festival. Oggetti che nascono dalla sperimentazione di materiali innovative, che possono essere lavorati in sfoglie sottilissime. Pezzo forte della produzione è Looplight, una lampada a sospensione costituita da un foglio elettronico luminescente piegato un due. Un altro modello, Pixel Bulb è un lume da parete, un’originale opera di pixel-art, che sembra uscita dalla mente di un programmatore.

Il lighting designer sudafricano Heath Nash ha presentato le sue nuove creazioni durante la kermesse dell’Helsinki Design Week. Si tratta di modelli realizzati con materiali plastici di riciclo, come bottiglie e contenitori di plastica, ri-assemblati in un unico pezzo di design. Come Bottleformball, una coloratissima sfera formata da rifiuti in plastica e  pezzi di flaconi ritagliati.

Altri articoli sul lighting design:
Dettagli di luce
La lampada fatta ad arte
Luci preziose