Pubblicato il

Idee regalo: golosità creative

Una piccola ricetta ed un packaging creativo: 5 proposte per regali di food da fare in casa

Biscotti di Natale

Se amate l’arte di intavolare piatti e ricette con un’estetica innovativa, colori attraenti, abbinamenti vincenti e presentazioni degne di un gioiello, perché non coniugare questa passione con un po’ di fai-da-te, anzi DIY (do it yourself) come neologismo vuole, e confezionare dei regali di Natale golosi e unici?

Cominciamo da un regalo semplicissimo ma di grande effetto: il sale aromatizzato. Per un profumo di erbe aromatiche, basterà tritare finemente quella che preferite (indicate la salvia essiccata e l’origano, ma potete anche optare per il rosmarino) e mescolarla al sale grosso, lasciando a risposare in frigorifero per qualche giorno rimescolando ogni tanto. Per un aroma di agrumi, tagliate a striscioline la buccia di un’arancia, oppure di un limone, mescolate al sale grosso e aspettate una ventina di giorni. Un bel sale rosa e piccantino? Mischiatelo con la paprika in polvere. Insomma, sperimentare con miscugli magici e semplici, e richiudeteli poi in un contenitore di vetro di quelli che si usano per le marmellate. Avvolgete il coperchio con un nastro dello stesso colore del sale, et voilà: regalo utile ed esteticamente piacevole da tenere in bella vista. Potete usare lo stesso procedimento per aromatizzare lo zucchero (con vaniglia, cannella, cacao).

Leggi: MILANO, CHE NATALE E’ SENZA IL ‘PANATON’

Altra opzione, è creare un mix di ingredienti per un dolce o per biscotti, evitando quelli deperibili e liquidi. Prendete un barattolo alto e lungo, oppure una bottiglia del latte in vetro. Pulite ed asciugate bene, e procedete versando gli ingredienti secchi a strati, come se faceste un disegno in bottiglia con la sabbia: cominciate con un fondo di zucchero di canna, aggiungete la giusta dose di farina, magari già mescolata al lievito in polvere, continuate con uno strato di semi, noccioline, o qualsiasi cosa desideriate per la vostra ricetta, e chiudete con un topping di vostro gradimento (gocce di cioccolato, uva passa, canditi). Fate in modo che la quantità di ingredienti sia esatta ovviamente, e non agitate il contenitore. Scrivete poi con cura gli elementi da aggiungere (latte? uova? burro?), i suggerimenti per la cottura, e incollate il bigliettino al contenitore come fosse l’etichetta. Completate con un nastro sul tappo: un regalo dall’appeal vintage e delizioso.

VAI ALLO SPECIALE NATALE 2013

Se invece i biscotti li volete preparare voi, assicuratevi che la loro circonferenza non superi quella di un… tubo di Pringles, o delle patatine che preferite purché in tubo. Esso infatti sarà il packaging, che andrete a pulire bene e ricoprire con la carta adesiva colorata a vostra scelta, oppure con la carta da regalo ben incollata. Mettete una piccola etichetta che identifichi il contenuto, versateci dentro i biscotti fatti da voi ed ecco pronto un altro originale regalo!

Leggi: MENU NATALIZI, MEGLIO PENSARCI PRIMA

Avendo la certezza che il dono venga consumato subito, potete sbizzarrirvi nel comporre dolci al cucchiaio dentro un barattolo di vetro di qualsiasi forma e dimensione. Preparate del pan di spagna, o una base per dolci generica, e mettetela sul fondo, ricoprite con panna o crema, un altro strato e così via fino a chiudere il barattolo. Legate con un nastro bianco un cucchiaio di cartone riciclato per un effetto ‘rustico’ più accattivante.

Altra idea semplicissima e molto carina, è comperare in erboristeria diversi thè, infusi, fiori e semi per tisane. Prendete poi della garza bianca, tagliatela a quadrati di 10 cm per lato, e riempitela con gli ingredienti che preferite. Richiudete con uno spago colorato come fosse un ovetto di Pasqua e applicate un piccolo cartellino con la dicitura ‘the e camomilla’ oppure ‘finocchio e timo’ e così via. Regalate un sacchettino a persona se dovete fare tanti pensierini, oppure cinque/sei adagiati dentro un bel cestino se si tratta di un dono singolo.