Pubblicato il

Broccolo, ortaggio anti-aging

Un elisir di salute tra gli ortaggi invernali: il broccolo

Broccolo
istockphotos
La grandissima famiglia dei cavoli ha tra i suoi membri eccellenti il broccolo (Brassica oleracea – varietà Italica), anche chiamato cavolo broccolo, ortaggio di un bel verde che sfuma tra lo smeraldo e il germoglio, spesso con tonalità violacee. Di questo ortaggio la parte che mangiamo sono le infiorescenze non ancora mature – se un broccolo non viene raccolto dalla sua sommità si cominceranno a schiudere tanti fiorellini gialli. Originario dell’Asia Minore, in Italia è largamente coltivato, in alcune regioni anche nella variante del broccolo romano, caratterizzato dalle cime piramidali e il colore verde più chiaro, particolarmente comune in Lazio come suggerisce il nome. Ma è il broccolo ‘classico’ a vantare la diffusione più ampia, in Italia e nel mondo, dove spesso è noto con l’appellativo italiano proprio perché associato alla nostra cucina (in inglese per esempio si chiama broccoli, in francese brocoli).
Inutile elencare tutte le preparazioni culinarie che si possono fare con i broccoli, perché la lista è pressoché infinita tra zuppe e vellutate, condimenti per riso e pasta, contorni, ripieni di torte salate, sformati, e le mille cotture – lessati, al vapore, fritti, al forno, stufati, crudi. Vale invece la pena di soffermarsi sugli effetti benefici che il consumo di questo ortaggio ha sul nostro organismo. Il broccolo è una miniera di vitamina C e di betacarotene, oltre che di polifenoli e di clorofilla, mix di sostanze che lo rendono un importantissimo alimento anti-aging e antiossidante. Alcuni studi lo considerano addirittura un ortaggio antitumorale. Per godere di questi benefici che contrastano l’invecchiamento cellulare occorrerebbe consumarlo principalmente crudo, oppure appena scottato al vapore in modo da non far volatilizzare tutte le sostanze benefiche che contiene. A livello minerale, il broccolo è ricco di magnesio, ferro (tuttavia alcune ricerche lo considerano poco assimilabile), e ha buone quantità di fosforo. 
Oltre ad essere un alimento anti-invecchiamento, il broccolo è anche un grande alleato del tratto intestinale, in quanto ricchissimo di fibre – combatte la stipsi, funge da probiotico, soprattutto se cotto; contribuendo molto al senso di sazietà ed essendo poco calorico, è uno degli alimenti più consigliati nei regimi dietetici.