Pubblicato il

Marmellata di arance, delizia stagionale

Aromatizzata al timo, allo zenzero, o alla cannella: in ogni caso, deliziosa

marmellata di arance
istockphotos

Per chi ama gli agrumi questo è un momento dell’anno ricco di gusto. Arance, mandarini, clementine trionfano sulla tavola, e con essi spremute e deliziosi dolci. Ma se si vuole portare qualche agrume con sé fino a primavera inoltrata, preparare delle gustose marmellate è l’ideale. Magari con l’aggiunta di un aroma particolare, che le renda davvero uniche. Le arance per esempio si sposano divinamente con il timo, un’erbetta fresca che aggiunge una nota balsamica. Oppure allo zenzero, piccantino e rinfrescante. O con la cannella, per un aroma più caldo e avvolgente. Vi proponiamo la ricetta della marmellata di arance basilare, che potete insaporire con una di queste spezie a piacimento. Basterà aggiungere alla cottura della frutta il timo sminuzzato (bastano pochissime foglie). Oppure la cannella in stecca (da togliere prima di versare nei contenitori). O lo zenzero fresco grattugiato (la punta di un cucchiaino).

Marmellata di arance, ingredienti

2 kg di arance dolci non trattate
zucchero in proporzione
succo di 1 limone

Procedimento

Per eliminare il più possibile il sapore amarognolo delle arance, bucherellatele con la forchetta e lasciatele a bagno in acqua fresca per una notte intera. Sbucciate tutti i frutti, avendo cura di conservare la scorza di un paio di essi. Togliete la parte bianca sia dalle scorze che dagli spicchi, eliminate i semi. Tagliate a sottili listarelle le scorze e mettetele in una casseruola con poca acqua, dove le porterete a bollore per 6-7 minuti. Scolatele.

Nel frattempo, tagliate la polpa delle arance a pezzetti, e mettetela in una pentola con lo zucchero (pesate la polpa di frutta, e aggiungete pari peso in zucchero). Portate a bollore, aggiungete il succo di limone, le scorze e lasciate cuocere a fuoco dolce fino a che la marmellata non si sarà rappresa, ci vorranno circa 30 minuti. Mescolate di tanto in tanto. A metà cottura unite la spezia se l’avete prevista. Per capire se la marmellata di arance è pronta, fate la prova del piattino: mettetene qualche goccia su un piatto, inclinatelo e se farà fatica a scivolare vorrà dire che è pronta. Se la gradite senza ‘pezzi’ date una veloce frullata e diventerà più vellutata.

Mettetela nei vasetti sterilizzati quando è ancora bollente, chiudete ermeticamente e lasciateli freddare capovolti.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag