Pubblicato il

Essere ordinati fa vivere di più, ecco perché

Ecco spiegate le motivazioni secondo una recente ricerca scientifica

Essere ordinati
iStock

Essere ordinati non è solo indice di grande chiarezza mentale – si dice infatti che tenere tutto al proprio posto aiuti a pensare meglio – ma aiuta a vivere più anni del normale. Specialmente se si comincia in un’età precoce a tenere tutto in ordine. Può sembrare incredibile ma è questo è il risultato a cui è arrivato uno studio sul tema pubblicato anche sul Daily Mail online.

LEGGI ANCHE: CREMA AL MANDARINO PER LA SALUTE

CINQUE CLASSICI DI NATALE DA ASCOLTARE PER VOI

Essere ordinati fa vivere di più: la ricerca

Gli adolescenti ordinati infatti vivrebbero di più. In uno studio condotto su 26,000 studenti di scuola media su circa 48 anni di osservazione, è emerso un dettaglio interessante. Gli studenti ordinati, maturi, calmi ed empatici, hanno più probabilità di superare i 60 anni.

Al contrario gli adolescenti caratterizzati da temperamenti impulsivi e immaturi, potrebbero, a causa di questi tratti di personalità, dare sfogo a cattive abitudini. Queste cattive abitudini avrebbero ripercussioni sulla salute e sul benessere cardiaco.

La ricerca è stata condotta dalla University of Rochester di New York. Lo studio è cominciato nel 1960. Nel 1960 venne chiesto loro di indicare i tratti di personalità che venivano descritti come ‘più importanti per il successo personale’.

Questi tratti di personalità erano: calma, empatia. impulsività, leadership, energia, capacità di essere ordinati, socievolezza, maturità, sviluppo culturale.

I partecipanti sono poi stati seguiti fino al 2009. Dopo aver valutato una serie di altri fattori rilevanti – età, educazione, e reddito – è emerso che gli adolescenti maggiormente calmi, empatici e ordinati e maturi avevano avuto più possibilità di vivere a lungo.
Al contrario quelli più impulsivi erano stati a maggior rischio di infarto.

Secondo i ricercatori questo vuol dire anche che i fattori caratteriali, pur mutando negli anni, già sono molto radicati e solidi nella fase adolescenziale. Tanto che essi si conservano negli anni futuri con relativa perseveranza e stabilità insieme alle loro conseguenze sulla salute. Insomma, un motivo in più per essere ordinati a casa.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag