Pubblicato il

Basta insonnia: è ora di combatterla con le ciliegie

Dimenticate il vecchio bicchiere di latte caldo. Ad assicurare sogni d’oro ci pensano questi piccoli e gustosi frutti rossi ricchi di melatonina

ciliegie, basta insonnia
Courtesy of©ansonmiao/iStock

Basta insonnia! Quando il sonno non accenna ad arrivare, non bisogna necessariamente ricorrere a sonniferi. Dolce dormire con le ciliegie, un frutto che, stando a quanto riporta l’Express, contiene tutti i nutrienti, le vitamine e i minerali necessari per trascorrere una notte serena. Melatonina inclusa, un ormone che aiuta a regolare il ritmo sonno/veglia.

Basta insonnia: parola alle ciliegie

Sono tante le persone che, prima di andare a dormire (o peggio ancora nel cuore della notte), si concedono uno spuntino. C’è chi si butta su cioccolato e biscotti e chi, invece, fa incetta di crackers, formaggio etc. Gli esperti hanno confermato che, mangiare alimenti pesanti, è una pessima abitudine. A rimetterci non è infatti solo la linea bensì anche la qualità del sonno. L’opzione giusta, a quanto pare, sarebbero proprio le ciliegie. La nutrizionista Anita Bean ha detto: “Sappiamo che fare uno spuntino di notte può avere un effetto dannoso sui nostri modelli di sonno. In generale, il cibo poco sano, peggiora la qualità del riposo”.

Dormire bene? Cibi e bevande da evitare

È stato dimostrato che la caffeina – presente in caffè, tè e bevande energetiche – può compromettere la qualità del sonno portando persino all’insonnia, quindi cercate di evitarla dopo le 14.00” – ha spiegato la Bean. Perché? E’ risaputo, il caffè è un potente stimolante. Evitare anche l’alcol. Bere più di un bicchiere sveglierà il cervello piuttosto che rilassarlo. “Meglio prediligere alimenti come le ciliegie, piene di vitamine, minerali, fibre e fitonutrienti” – ha precisato l’esperta.

Succo di ciliegia, un toccasana

I ricercatori hanno scoperto che bere il succo di ciliegia 30 minuti dopo il risveglio e 30 minuti prima del pasto serale, aumenterebbe la durata del sonno di 84 minuti migliorandone, inoltre,  la qualità nelle persone affette da insonnia”.

Nick Lowhales, Coach dell’Elite Sports Sleep Recovery, ha affermato: “Un sonno povero influenzerà le prestazioni cardiovascolari, il metabolismo, l’emotività e la reattività. Tutto questo influisce negativamente sulla tua performance. Che sia nello sport, sul lavoro etc.”

Ebbene sì, è ora di rivedere il proprio piano alimentare. Le ciliegie fresche andrebbero aggiunte a ogni dieta perché contengono potassio e magnesio. Ma non solo. “Contengono anche la melatonina, un ormone che aiuta a regolare il ciclo di sonno-veglia, ci rilassa e ci prepara a dormire”.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag

Articoli correlati