Pubblicato il

Abbronzatura, come prolungarne la durata

Bere molta acqua, idratare la pelle e vestirsi di bianco: ecco come mantenere un colorito invidiabile una volta rientrati in città

abbronzatura estiva
Courtesy of©yuriyzhuravov/iStock

In estate sono molte le persone che hanno come obiettivo quello di ottenere una tintarella invidiabile. Spesso però il colorito dei sogni si raggiunge a fatica (e con tanta pazienza) e, una volta rientrati in città, il rischio è quello di vanificare gli sforzi e ritornare presto al solito pallore. Al fine di non far sbiadire l’ abbronzatura estiva, basta seguire semplici ma preziosi accorgimenti in grado di prolungarne la durata.

Abbronzatura estiva, come mantenerla più a lungo

Come riporta il sito Vogue, in primis è importante idratare la pelle avvalendosi di creme doposole, prodotti iper nutrienti o, meglio ancora, optando per un burro per il corpo da applicare anche più volte al giorno. Bisogna idratarsi tanto dall’esterno quanto dall’interno ricordandosi di bere il giusto quantitativo di acqua. Venendo all’alimentazione, vale la pena fare il pieno di cibi ricchi di betacarotene come, ad esempio, papaya, carote, albicocche e mango.

Sos scottature, ci pensa la carezza della crema doposole

Occhio alla doccia, mai troppo calda

Attenzione invece a bagni e docce: nonostante il caldo porti a sottoporsi a lavaggi frequenti, il rischio è quello di disidratare la pelle. Come ovviare? Prediligendo una temperatura tiepida dell’acqua e ancora preferendo un olio idratante al classico docciaschiuma.

L’esfoliazione è risaputo, rappresenta uno step importante nella propria beauty routine. Sebbene possa intimorire se l’obiettivo è quello di preservare l’abbronzatura, in realtà non rimuove il colorito bensì solo le cellule morte che, in molti casi, rendono la pelle più opaca. Meglio usare una spazzola per il corpo o una spugna esfoliante piuttosto che ricorrere a prodotti contenenti acido glicolico e acido salicilico. Il motivo? Tendono a sbiadire l’abbronzatura.

Guanto doccia, come far risplendere la pelle

Lunga vita a smalto turchese e capi bianchi

In alcuni casi, qualora si notasse un colorito spento, è possibile ravviare la tintarella ricorrendo a degli autoabbronzanti. Massima attenzione al prodotto che si sceglie. Deve infatti assicurare un tono dorato e non tendente all’arancione. Infine occhio al look e al make up. Meglio scegliere uno smalto turchese o corallo e ancora, per dare l’illusione di una pelle più scura, è preferibile indossare capi bianchi.

Smalto Ceramic Effect Tonalità Ce25 Vintage Turchese
Smalto Ceramic Effect Tonalità Ce25 Vintage Turchese
Prezzo: EUR 9,00


Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag